lunedì 24 aprile 2017

Le ragazze non fanno sconti: convincente vittoria in trasferta a Benevento

SERIE C FEMMINILE – VENTIQUATTRESIMA GIORNATA

VSM COSTANTINOPOLI - INDOMITA SALERNO 0-3
(16-25, 22-25, 26-28)
COSTANTINOPOLI: Altieri, Bosco, Buonamico, Ferrannini, Grimaldi, Pedicini, Russo, Tufo. All. Poccetti
INDOMITA: De Rosa 5, Sacco 20, Verdoliva 8, Izzo 7, Losasso 5, Scoppetta 6, Morea, Sole 2, Naddeo, Rossin (L). All. Tescione
Arbitri: Notariello di Montesarchio e De Cunzo di Avellino

A Benevento l’Indomita femminile non fa sconti. Le ragazze di coach Tescione vincono 3-0 in casa del Vsm Costantinopoli e conquistano il secondo successo in trasferta di questo campionato. Prestazione convincente quella di capitan Scoppetta e compagne brave a imporre il superiore tasso tecnico contro una formazione, già aritmeticamente retrocessa e molto giovane. A inizio match coach Tescione schiera De Rosa opposto, Izzo e Losasso centrali, Scoppetta in regia, Verdoliva e Sacco in quattro con Rossin libero. Inizio gara equilibrato poi dopo il time out tecnico, le padrone di casa cercano l’allungo. Sul punteggio di 16-12 per le padrone di casa, l’Indomita va al servizio con Verdoliva e mette a segno un clamoroso break, che consente alle ragazze di coach Tescione di chiudere il set 25-16. Nel secondo set l’Indomita parte subito forte mettendo in difficoltà le sannite. Al centro la squadra di Tescione passa con facilità mentre Sacco è molto incisiva in attacco. Al time out tecnico l’Indomita è avanti 12-4. Coach Tescione decide di inserire Morea, capitano dell’under 16, in regia al posto di Scoppetta. Il set sembra riaprirsi grazie alla reazione di orgoglio delle padrone di casa, ma l’Indomita controlla e chiude 25-22. A inizio terzo set coach Tescione sposta Izzo in posto due e fa esordire un’altra under 16, la centrale Daniela Sole, confermando al palleggio Benedetta Morea. Il set è più equilibrato, con l’Indomita brava ad annullare proprio con Sole un setpoint alle avversarie prima di chiudere 28-26 con l’ultimo attacco vincente di Lucia Sacco, top scorer dell’incontro con venti punti.  “Come al solito, la formazione femminile” – ha dichiarato il ds dell’Indomita, Enzo Nicolao al termine della gara – “fa sua una partita che sulla carta era abbordabile. In questo, le ragazze, in tutto l'arco del campionato, non ne hanno fallita nemmeno una. Poi, la cosa che fa più piacere, è che il mister ha dato spazio a tutta la rosa a disposizione, facendo anche qualche esperimento in vista della prossima stagione”.  

domenica 23 aprile 2017

Il cammino play off inizia alla grande: alla Senatore i ragazzi superano l'Alberti Napoli

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A

INDOMITA SALERNO – ASD ALBERTI 3-0
(25-18, 25-14, 25-15)
INDOMITA: Autuori 1, Catone, Citro 4, Memoli 1, Morriello 2, Penna 6, Rainone 3, Scariati 11, Tescione 8, Zaccaria 17, Rizzo (L). All. Tescione
ALBERTI: De Simone, De Vito, Dialetto, Fanuzzi, Lucignano, Piantarosa, Serra, Varriale (L). All. Topo
Arbitri: Ragone di Eboli e Citro di Montecorvino

Prima partita dei play off e prima vittoria. Inizia nel migliore dei modi il cammino dell’Indomita che alla Senatore supera nettamente l’Alberti Napoli con il punteggio di 3-0. Un successo meritato per capitan Morriello e compagni, che poco o nulla concedono agli avversari sin dai primi palloni giocati. A inizio gara, coach Tescione schiera Scariati e Tescione di banda, Zaccaria opposto, Rainone e Penna centrali, Rizzo libero e Morriello in cabina di regia. In avvio, dopo un inizio un po’ contratto, l’Indomita con i punti di Scariati e Zaccaria trova il primo allungo. Poi è Tescione a firmare il più 3, 9-6. Al time out tecnico è più quattro per un’Indomita che poi con Zaccaria, top scorer dell’incontro con 17 punti, trova anche il più 6, 15-9. Sono diversi gli errori degli avversari che però riescono a tornare a meno 2, 17-15. L’Indomita, però, con tranquillità, gestisce, controlla e allunga di nuovo e va a chiudere 25-18 con l’ultimo punto firmato Zaccaria. Nel secondo set l’Indomita parte in maniera più aggressiva e determinata. Anche il gioco è più fluido e l’Alberti può davvero poco. Al time out tecnico è 12-4 per i ragazzi cari alla presidente Ruggiero. Arrivano due ace di Zaccaria e un punto di Morriello per il 18-10. Non c’è in sostanza storia ed è Rainone a mettere a terra il pallone del 25-14. Il terzo set ha un andamento pressoché identico. Tescione apre con un ace, poi va a segno anche Penna In campo c’è Citro al posto di Rainone è proprio lui stampa il muro del 5-2 che dà il là alla fuga dell’Indomita che al time out tecnico è avanti 12-6. Entra Autuori per Tescione e va subito a segno, firmando il punto del 19-11. Nel finale c’è spazio anche per Catone in regia e per Memoli che con un ace chiude il set 25-15, consentendo all’Indomita di festeggiare i primi tre punti in questa prima fase play off. “Fondamentale era ottenere un risultato positivo” – ha dichiarato coach Tescione a fine gara– “e l’abbiamo ottenuto con il minor sforzo possibile. 

sabato 22 aprile 2017

Le ragazze in trasferta a Benevento sul campo del Vsm Costantinopoli

SERIE C FEMMINILE – VENTIQUATTRESIMA GIORNATA

VSM COSTANTINOPOLI - INDOMITA SALERNO

Chiudere il campionato nel migliore dei modi, conquistando il maggior numero di punti possibile. Questo l’obiettivo dell’Indomita femminile che, domani, domenica, fischio d’inizio alle 19, sarà di scena a Benevento in casa del Vsm Costantinopoli. Una sfida, questa in programma alla palestra Amato, che ormai ha davvero poco da dire per quanto concerne la classifica generale. L’Indomita ha ormai già tagliato il traguardo della salvezza aritmetica, mentre le sannite sono ormai retrocesse aritmeticamente in serie D. Solo otto, frutto di tre vittorie, i punti conquistati in questo campionato dalla società beneventana che ha allestito una squadra molto giovane, che potesse essere da serbatoio per la prima squadra, l’Accademia Benevento che milita in serie B2. Squadra giovane, quella sannita, così come l’Indomita che scenderà in campo in questa terzultima giornata di campionato. Infatti, coach Tescione darà spazio, dall’inizio o a gara in corso, alle ragazze dell’under 16 aggregate in pianta stabile alla prima squadra da inizio stagione. Una vittoria sarebbe sicuramente importante per il morale e anche per la classifica per difendere il decimo posto dal Ribellina, impegnato contro la capolista Battipagliese, e dall’Olimpia Volley, sconfitto nell’anticipo di Casagiove e per magari avvicinarsi al nono posto, ora occupato dalla Xenia Scafati, sconfitta nell’anticipo a Pomigliano.

venerdì 21 aprile 2017

Play off al via: i ragazzi alla Senatore ospitano l'Asd Alberti

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A
PALESTRA MATTEO SENATORE
SABATO 22 APRILE ORE 20.30

INDOMITA SALERNO – ASD ALBERTI

Chiusa la regular season, è tempo di play off: l’Indomita riparte all’assalto del sogno promozione. Domani sera, sabato, fischio d’inizio fissato alle 20.30, la formazione di coach Tescione affronterà alla palestra Senatore, l’Asd Alberti, nel primo match della fase 1 dei play off. Dopo aver terminato la stagione regolare al quinto posto, la compagine cara alla presidente Ruggiero, è stata inserita nel girone 1 di questa prima fase insieme al Marcianise, alla Sacs Napoli e all’Asd Alberti Napoli. E proprio la compagine partenopea sarà la prima a testare la voglia dell’Indomita di essere protagonista in questa fase della stagione, anche per riscattare l’eliminazione dello scorso anno arrivata dopo una sfida entusiasmante contro il Net Volley. A differenza dello scorso anno alcune cose sono inevitabilmente cambiate, ma sicuramente identica sarà la grinta con cui la squadra scenderà in campo. Nel corso di queste settimane di sosta Scariati e soci hanno lavorato molto in palestra, sia dal punto di vista fisico si tecnico, per arrivare preparati nel migliore dei modi a quest’appuntamento. Di fronte capitan Morriello e compagni si troveranno una formazione sicuramente molto insidiosa. L’Alberti, dopo aver chiuso l’anno scorso al terzo posto il campionato di serie D maschile, ha disputato da matricola un campionato comunque soddisfacente, riuscendo a centrare la qualificazione ai play off, classificandosi all’ottavo posto, l’ultimo utile per la post season. 
Un campionato, quello dei partenopei, iniziato con qualche difficoltà, ma chiuso in crescita come dimostrato dai successi ottenuti nelle ultime giornate, in trasferta sul campo della Sacs Napoli al tie break e in casa contro il Volley World, sempre con il punteggio di 3-2 e soprattutto alla penultima giornata contro l’Ischia, terza in classifica con un eloquente 3-0. 17 punti e sei vittorie il bilancio complessivo delle 18 gare di regular season per la formazione napoletana che arriverà alla Senatore carica e motivata sulle ali dell’entusiasmo per gli ultimi risultati ottenuti.

martedì 11 aprile 2017

Obiettivo raggiunto: l'under 16 femminile accede alle finali regionali

Obiettivo raggiunto. L’under 16 femminile si qualifica per le finali regionali. Decisiva la vittoria ottenuta nella finale valida per il terzo e quarto posto del campionato provinciale contro il Carducci Trezza Cava giocata al Palacus di Baronissi e vinte dalle ragazze di coach Tescione con il punteggio di 3-0. Dopo aver chiuso il girone di regular season al secondo posto, l’Indomita nella final four provinciale ha incontrato e perso contro il Baronissi in semifinale, ma poi nel match decisivo, tre, infatti, erano i posti in palio per le finali regionali, le ragazze di coach Tescione non hanno tradito le attese tagliando l’ambito traguardo al termine di una partita ben giocata. Capitan Morea e compagne sono state brave a imporre il proprio gioco sin dall’inizio della sfida. Una sfida iniziata all’insegna dell’equilibrio con l’Indomita che è poi riuscita a chiudere sul punteggio di 25-23. Nel secondo tempo l’Indomita grazie ai punti di Rossin, Pizzarelli e Naddeo riesce ad andare subito avanti fino a chiudere 25-19. Nel terzo contenuta la reazione metelliana l’Indomita gestisce fino al 25-21 finale che vale le finali regionali. L’Indomita che quindi migliora il risultato dello scorso anno e ora si prepara alla fase regionale. Le otto squadre qualificate si sfideranno in gare di andata e ritorno il 25/26 aprile e il 27/28 aprile. Le quattro vincenti si qualificheranno per la final four in programma al Palairno di Baronissi il 6 e 7 maggio. L’Indomita come da tabellone affronterà l’Arzano, campione della provincia di Napoli. Le altre sfide in programma sono: Due Principati Baronissi-Elisa Volley Pomigliano, Partenope-VolAlto, Pontecagnano-vincente provincia Avellino/Benevento. 

lunedì 10 aprile 2017

Le ragazze in serata no perdono alla Senatore il derby contro la Pessy Volley

SERIE C FEMMINILE – VENTITREESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – PESSY VOLLEY 0-3
(17-25, 17-25, 12-25)
INDOMITA: De Rosa 2, Izzo 3, Liguori 1, Losasso 3, Morea 2, Naddeo, Pagano, Pizzarelli, Sacco 5, Scoppetta 3, Verdoliva 7, Rossin (L). All. Tescione
PESSY VOLLEY: Carbone, Di Napoli, Finizio, Grimaldi, Izzo, Notaroberto, Spirito, Verderame, D’Auria (L). All. Lauri
Arbitri: Grieco e Cocchiaro di Caserta

“La peggior prestazione stagionale, abbiamo avuto un pessimo approccio alla partita, le ragazze hanno staccato la spina dopo la salvezza aritmetica”. Il commento a fine gara di coach Tescione racconta nel migliore dei modi il derby perso dall’Indomita contro la Pessy Volley alla palestra Senatore. E’ terminata 3-0 per Spirito e compagne una partita senza storia in cui l’Indomita ha commesso davvero tanti errori agevolando il compito delle avversarie che con merito hanno conquistato l’intera posta in palio. A inizio gara coach Tescione ha schierato la medesima formazione corsara a Ischia la settimana precedente con Scoppetta in regia, Izzo e Losasso centrali, Rossin libero, De Rosa opposto e Sacco e Verdoliva di banda. E proprio un ace di Verdoliva ha aperto il match. Poi sul 2-2 la Pessy ha messo a segno il primo break sfruttando le indecisioni dell’Indomita in ricezione. Al time out tecnico è 6-12. Poi al rientro in campo Sacco e Scoppetta hanno provato a lanciare la rimonta ma la Pessy non ha fatto sconti portandosi sul 17-24. L’Indomita ha annullato anche quattro setpoint ma alla fine la Pessy ha chiuso 17-25. A inizio secondo set coach Tescione ha inserito Liguori, al rientro dopo l'infortunio, al posto di De Rosa. La partenza bruciante della Pessy, subito 0-5, ha però fatto la differenza. Dopo il time out tecnico, l’Indomita ha accennato una reazione e grazie ai punti di Losasso è tornata anche a -1, 14-15. Una breve illusione: la Pessy ha subito riallungato chiudendo ancora 17-25. A inizio terzo set in casa Indomita è entrata Morea al posto di Scoppetta, che ha giocato nonostante qualche problema fisico di troppo. Ancora una volta l’avvio della Pessy è stato super. Subito 0-6 e set già indirizzato. 
Coach Tescione ha poi inserito anche Naddeo per Sacco ma la musica non è cambiata. Troppi errori e poca incisività in attacco per l’Indomita. Verdoliva, top scorer in casa Indomita, ha realizzato due punti direttamente su ricezione ma non è servito a dare la scossa alla squadra con la Pessy che ha chiuso in totale scioltezza 12-25. “Non c’eravamo proprio” – ha poi dichiarato coach Tescione – “inutile parlare di quale fondamentale ha funzionato e quale no. Già in settimana avevo notato che erano calati l’attenzione e lo spirito di sacrificio e il risultato in campo si è visto. La Pessy ha tenuto bene il campo, mettendoci in difficoltà e commettendo pochi errori. Quelli li abbiamo commessi tutti noi. Ora in queste ultime tre gare cercherà di dare spazio a chi ha giocato meno, ma chiaramente ognuna delle ragazze deve dimostrarmi in allenamento di meritare il posto”.  

sabato 8 aprile 2017

Ultimo derby salernitano della stagione: alla Senatore le ragazze sfidano la Pessy Volley

SERIE C FEMMINILE – VENTITREESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – PESSY VOLLEY

Ultimo derby salernitano della stagione per l’Indomita femminile che domani, domenica, fischio d’inizio alle 19, ospita alla palestra Senatore la Pessy Volley. Raggiunto l’obiettivo della salvezza aritmetica con quattro turni d’anticipo, con il successo ottenuto a Ischia la scorsa settimana, capitan Scoppetta e compagne vogliono chiudere la stagione nel migliore dei modi, cercando di scalare posizioni in classifica. Per questo motivo coach Tescione ha chiesto alle sue ragazze massimo impegno e grinta in questa sfida contro una squadra che nutre ancora qualche piccola speranza di raggiungere il terzo posto che vale la qualificazione ai play off. Infatti, alla vigilia di questa quartultima giornata, la Pessy Volley è quinta in classifica staccata di sei punti dal Volleytime Casagiove che occupa al momento la terza piazza. Anche per questo motivo il match della Senatore è una di quelle sfide da non perdere. In tal senso la società, con in testa la presidente Maria Ruggiero, invita tutti gli appassionati e tifosi alla Senatore per sostenere le ragazze in quest’attesissimo match e spingerle verso un nuovo importante successo. Anche perché l’Indomita sicuramente vorrà regalare ai propri tifosi un successo per celebrare al meglio il traguardo della salvezza e sicuramente non farà sconti alle cugine. Nel corso degli allenamenti settimanali coach Tescione ha provato diverse soluzioni di gioco da poter utilizzare nel corso del match ma per quanto concerne la formazione tutto è ancora da decidere. Tra le convocate naturalmente anche le ragazze dell’under 16, in pianta stabile in prima squadra da inizio stagione, che lunedì pomeriggio al Palacus di Baronissi si giocheranno l’accesso alle finali regionali nello spareggio contro il Carducci Trezza Cava. 

venerdì 7 aprile 2017

Play off, ecco il calendario: esordio casalingo contro l'Asd Alberti, ultima col Marcianise

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF

Prenderà il via alla palestra Senatore l’avventura play off dell’Indomita maschile. Sabato 22 aprile alle 19.30 i ragazzi di coach Tescione ospiteranno l’Asd Alberti. Questo il responso della composizione dei calendari dei quattro gironi diramati dal comitato regionale della Fipav. Chiusa la regular season le sedici squadre qualificate alla seconda fase sono state divise in quattro gironi. La formula prevede la disputa di sfide di andata e ritorno al termine delle quali soltanto la prima si qualificherà per le semifinali. L’Indomita è stata inserita nel girone 1 e in caso di qualificazione incontrerà in semifinale la vincente del girone 4, quello in cui si affronteranno Sparanise, Nola, Atripalda e Volley World. Per quanto riguarda il calendario dopo l’esordio interno, l’Indomita giocherà ben tre match consecutivi lontano dalla Senatore. Alla seconda giornata, infatti, la formazione di coach Tescione, il 30 aprile alle 18.30, sarà di scena sul campo della Sacs Napoli mentre il 6 maggio sempre alle 18.30 è in programma la supersfida contro il Marcianise che ha chiuso la regular season con venti successi in altrettanti match disputati. Il 13 maggio, fischio d’inizio alle 18, per la quarta giornata, è in programma la terza trasferta consecutiva per i ragazzi cari alla presidente Maria Ruggiero, in casa dell’Alberti, mentre il 20 maggio, alle ore 18.30, alla Senatore arriverà la Sacs Napoli. Infine il sabato successivo, sempre alle 18.30, l’ultimo match del girone alla Senatore contro il Marcianise.

Il calendario completo del Girone 1

Prima giornata (22 aprile): Marcianise-Sacs Napoli, Indomita Salerno-Alberti
Seconda giornata( 29/30 aprile): Alberti-Marcianise, Sacs Napoli-Indomita Salerno

martedì 4 aprile 2017

Final four provinciale per l'under 16 femminile: oggi a Baronissi la semifinale di andata

UNDER 16 FEMMINILE – FINALI PROVINCIALI


15 vittorie, tre sconfitte, 47 set vinti, 15 persi, 44 punti e un secondo posto che è valso la qualificazione alle finali provinciali per il secondo anno consecutivo. E’ stata una stagione davvero entusiasmante per l‘under 16 femminile allenata da coach Tescione, nonostante alcun infortuni nel corso dell’anno abbiano inevitabilmente condizionato il cammino della squadra. Tante le vittorie memorabili, su tutte le due ottenute al tie break nel derby, rivelatosi poi decisivo per la qualificazione, contro la Battipagliese Volley. Un cammino da applausi che però ora entra nel vivo con la final four provinciale che mette in palio ben tre posti per le finali regionali in programma a maggio al Palairno di Baronissi. E proprio al Palairno oggi capitan Morea e compagne scenderanno in campo, con fischio d’inizio fissato alle ore 20, per la semifinale di andata contro la Due Principati, prima classificata nel girone A, a punteggio pieno con venti successi in altrettante gare disputate senza perdere neppure un set, Una partita sicuramente ostica per le indomitine di coach Tescione che però sono pronte a vender cara la pelle. Per il match di questa sera con De Rosa, assente da tempo per infortunio, coach Tescione ha convocato Federica Fortunato, Gaia Fucci, Maria Francesca Grimaldi, Chiara Lazzaro, Maria Sole Martino, Andrea Matera, Benedetta Morea, Francesca Naddeo, Letizia Petrosino, Martina Pizzarelli, Ludovica Ranucci, Serena Rossin e Daniela Sole. 

lunedì 3 aprile 2017

Ragazze da applausi: vittoria e salvezza aritmetica con quattro turni di anticipo

SERIE C FEMMINILE – VENTIDUESIMA GIORNATA

GIARDINI POSEIDON FORIO - INDOMITA SALERNO 0-3
(14-25, 21-25, 18-25)
FORIO: Baldino, Calise, Caruso, D’Ambra, Di Meglio, Ferrandino, Polito C., Polito R., Polito V., Regine, Scaccino. All. Maltese
INDOMITA: De Rosa, Izzo, Losasso, Morea, Naddeo, Pizzarelli, Sacco, Scoppetta, Verdoliva, Rossin (L). All. Tescione (in panchina Barletta)
Arbitri: Mobilia e D’Ario di Avellino

Un attacco vincente di Cinzia De Rosa e può partire la festa. Con il punto dell’opposto che vale il 25-18 e il 3-0 finale, l’Indomita femminile conquista l’aritmetica salvezza in serie C con ben quattro giornate d’anticipo. Un traguardo meritato e fortemente voluto da capitan Scoppetta e compagne che tra tante difficoltà sono riuscite a tagliare il traguardo stagionale. Decisivi per il verdetto anticipato, il successo ottenuto in casa del Forio e il contemporaneo ko del Vsm Costantinopoli che, proprio insieme al Forio, retrocede in serie D. Contro il Forio coach Tescione, assente per la contemporaneità con il match la maschile impegnata nel big match con lo Sparanise, e sostituito in panchina dall’assistant coach Paola Barletta, deve rinunciare ancora a Liguori e punta su Verdoliva e Sacco in posto 4, De Rosa opposto, Izzo e Losasso centrali con Scoppetta in regia e l’under 16 Rossin come libero. Le ragazze care alla presidente Ruggiero partono bene e volano subito 4-0 grazie a due punti di Sacco. L’Indomita gioca bene, sbaglia poco e con De Rosa sugli scudi con una percentuale d’attacco in questo primo set dell’80%, allunga e poi gestisce in scioltezza il vantaggio fino al 25-14 finale. Nel secondo set sono gli errori delle isolane a lanciare subito l’Indomita sul 7-2. Poi un leggero calo di concentrazione consente al Forio di rientrare ma l’Indomita commettendo meno errori dell’avversario e avendo un potenziale tecnico superiore riesce a chiudere il secondo set 25-21. Tre errori consecutivi in attacco dell’Indomita, invece, aprono il terzo set con il Forio che, giocandosi le ultime possibilità di salvezza, prova a riaprire il match. Capitan Scoppetta, in campo nonostante un problema a una spalla, prende per mano la squadra e al time out tecnico l’Indomita è avanti 12-10. Poi sul 14-11, nuovo break del Forio che con grande cuore e grinta si porta avanti di uno, 14-15. L’Indomita però non fa sconti e con Sacco al servizio mette a segno il break decisivo che dal 16-16 porta le biancoblu al 23-17. Poi il punto di De Rosa per il 25-18 che dà il via alla festa dell’Indomita. “Siamo davvero contente di aver centrato l’obiettivo della salvezza in netto anticipo” – ha dichiarato il capitano Annapaola Scoppetta – “non era facile giocare qui a Ischia ma siamo scese in campo con grinta e con l’atteggiamento giusto per conquistare i primi punti fuori in trasferta della stagione. 

domenica 2 aprile 2017

I ragazzi chiudono la regular season con un ko: adesso testa ai play off per la B

SERIE C MASCHILE – VENTIDUESIMA GIORNATA

GRANVOLLEY SPARANISE – INDOMITA SALERNO 3-0
(25-19, 25-22, 25-21)
SPARANISE: Di Caprio, Fin, Mandara, Manganello, Merola Gi., Merola Gu., Monfreda V., Monfreda Va., Nerone, Olibano, Vitale, Carozza (L). All. Pacecchi
INDOMITA: Autuori, Cataldo, Catone, Citro, Di Pace, Penna, Rainone, Scariati, Tescione, Zaccaria, Rizzo (L). All. Tescione

Si chiude una sconfitta la regular season per l’Indomita maschile di coach Tescione. A Sparanise vincono i padroni di casa con il punteggio di 3-0 al termine di un match molto equilibrato. Senza il palleggiatore e capitano Morriello, coach Tescione schiera in cabina di regia Catone, all’esordio in questo ruolo, con Penna e Rainone centrali, Scariati e Tescione di banda, Zaccaria opposto e Rizzo libero. Nel primo set parte meglio la formazione di casa, obbligata a cercare il successo per conservare il secondo posto in classifica. L’Indomita prova a restare in scia ma alla fine deve cedere 25-19. Nel secondo set in campo c’è ancor più equilibrio. L’Indomita gioca bene e mette in difficoltà la formazione casertana. Si arriva a un finale punto a punto ma sul 22-22 qualche indecisione di troppo in casa Indomita in ricezione e in attacco consente ai padroni di casa di conquistare anche il secondo set, 25-22. Nel terzo parziale lo Sparanise non abbassa il proprio livello di gioco e prova a partire subito forte. Coach Tescione inserisce anche Citro ma l’Indomita non riesce a trovare la chiave di volta per riaprire la sfida e così lo Sparanise può chiudere 25-21 conquistando i tre punti in palio. Una sconfitta, tutto sommato, ininfluente per l’Indomita. Infatti, considerata la contemporanea vittoria del Colli Aminei in casa dell’Eboli, anche un successo non sarebbe bastato a Zaccaria e soci per scalare posizioni in classifica. La graduatoria finale vede, quindi, in testa il Marcianise che chiude a punteggio pieno, dopo il successo contro Capua, con lo Sparanise al secondo posto, Nola al terzo seguito dal Colli Aminei e dall’Indomita.