lunedì 14 agosto 2017

Coppa Campania, ecco date e avversari della prima fase

Si parte il 4 ottobre e si annunciano già sfide da non perdere. Sono stati sorteggiati i gironi della Coppa Campania 2017/18. Per quanto riguarda la competizione maschile sono sei i gironi in cui sono state divise le 19 squadre ai nastri di partenza. L’Indomita è stata inserita nel Girone F insieme al Vitolo Volley e alla New Volley Eburum Eboli. Pubblicato anche il calendario della prima fase della manifestazione. L’esordio per capitan Morriello e compagni è previsto il 4 ottobre alla Senatore contro il Vitolo Volley. Poi, dopo la sfida in programma il 7 ottobre a Nocera Inferiore tra il Vitolo e l’Eboli, l’Indomita tornerà in campo il 12 ottobre proprio sul campo della New Volley Eburum per il terzo e ultimo match del girone. Dai sei raggruppamenti usciranno le otto squadre che poi, suddivise in due raggruppamenti si giocheranno i quattro posti in palio per la Final Four, obiettivo raggiunto dall’Indomita della presidente Maria Ruggiero nelle ultime due stagioni. Per quanto riguarda la Coppa Campania femminile sono otto i gironi in cui sono state divise le squadre partecipanti, in base alla consueta suddivisione geografica. L’Indomita è stata inserita nel Girone G insieme alla Primavera Cavese e all’Asd Cava de’ Tirreni Volley. Capitan Scoppetta e compagne esordiranno il 5 ottobre alla palestra Senatore contro il Cava Volley. Poi dopo il derby metelliano in programma l’otto ottobre, le ragazze chiuderanno il girone il 12 ottobre sul campo della Primavera Cavese.  

martedì 8 agosto 2017

Girone unico e due promozioni: ecco le avversarie dei ragazzi in serie C

Girone unico e due promozioni: sono queste le grandi novità del prossimo campionato di serie C maschile. Considerato l’esiguo numero di squadre iscritte, il Comitato campano della Fipav ha deciso di creare un unico girone da cui usciranno le due squadre, sempre tramite play off con formula ancora da stabilire, che conquisteranno la promozione serie B. Nei prossimi giorni saranno stilati anche i calendari del campionato il cui inizio è previsto nel weekend del 14-15 ottobre. Per capitan Morriello e compagni saranno due i derby provinciali, contro l’Eboli e contro il Vitolo Volley di Nocera Inferiore. Tante saranno, invece, le sfide interessanti come quelle contro avversarie ormai storiche come Atripalda, Nola, Sparanise oppure Pozzuoli in un campionato che si annuncia, oltre che inevitabilmente lungo, sicuramente affascinante ed equilibrato. Un torneo in cui l’Indomita della presidente Maria Ruggiero, dopo due play off chiusi a testa alta e due partecipazioni consecutive alla final four di Coppa Campania, vuole essere sicuramente grande protagonista.

sabato 5 agosto 2017

Sorteggiato il girone, ecco le avversarie delle ragazze

Sono stati sorteggiati, nella serata di ieri, presso il comitato campano della Fipav i due gironi del campionato di serie C femminile 2017/18. 28 le squadre ai nastri di partenza, divise in due gruppi da 14. L’Indomita Salerno della presidente Maria Ruggiero è stata inserita nel Girone A. Difficile esprimere già una valutazione sul coefficiente di difficoltà, con il volley mercato ancora in pieno fermento, ma sicuramente il prossimo sarà un campionato femminile tutto da seguire. Saranno ben quattro i derby provinciali per capitan Scoppetta e compagne che affronteranno nel corso della regular season il Cava Volley, la Primavera Cavese, il CS Pastena e la Pessy Volley Project Pontecagnano. Due le neopromosse, Volleyball Stabia e Alma Volley, mentre dall’indubbio fascino è la sfida contro Pozzuoli, che l’anno scorso ha vinto i play off, salvo poi rinunciare alla serie B2 per ripartire dal massimo campionato regionale con un nuovo progetto. Nei prossimi giorni saranno stilati anche i calendari del campionato che inizierà nel weekend del 14-15 ottobre.

Questo il quadro completo dei due gironi

Girone A: Volare Benevento, Ribellina,  Vesuvio Oplonti, Uisp Pallavolo Pozzuoli, Volleyball Stabia, Arzano, Phoenix Caivano, Nola Città dei Gigli, Alma Volley, Indomita Salerno, Cs Pastena, Cava de’ Tirreni Volley, Pessy Volley Project Pontecagnano, Primavera Cavese.


Girone B: Asd Primavera, Olimpia Volley, Sg Volley, Sportland Montesarchio, Volalto, Volleytime Casagiove, Volley Ball 70, Partenope, Elisa Volley Pomigliano, Polisportiva Sant’Agata, Cus Napoli, Volley World, Roccarainola, Battipagliese Volley

venerdì 4 agosto 2017

Ecco le date della prossima stagione: si parte il 4 ottobre con la Coppa Campania

Il Comitato Campania della Fipav ha comunicato le date della prossima stagione agonistica che vedrà l’Indomita Salerno della presidente Maria Ruggiero ai nastri di partenza dei campionati di serie C maschile e femminile. Come da tradizione ad aprire la stagione pallavolistica sarà la Coppa Campania. Si parte il 4, 7 e 11 ottobre con la prima fase. Le società ammesse alla competizione saranno divise in gironi di quattro squadre massimo che si affronteranno in match di sola andata. Gli accoppiamenti saranno stabiliti come di consueto secondo il criterio di vicinanza geografica. Al termine di questa prima fase saranno otto le squadre a qualificarsi. La seconda fase che si disputerà il 6, 13 e 20 dicembre sarà articolata in due gironi da quattro squadre che si sfideranno sempre in incontri di sola andata. Le prime due classificate si qualificheranno alla final four che si giocherà in concomitanza con la sosta dei campionati, presumibilmente verso la fine di gennaio. Date e formula sono le medesime sia per la Coppa Campania maschile sia per quella femminile. I campionati di serie C prederanno il via il 14 e 15 ottobre. Le società ammesse saranno divise in gironi, due, formati da un massimo di quattordici formazioni. Per quanto riguarda la serie C maschile, come nella stagione appena conclusa, è in palio soltanto una promozione in serie B, mentre per quanto concerne la serie C femminile sono due i posti in palio per la serie B2. Non si conoscono, invece, per il momento i dettagli organizzativi dei play off promozione. Con apposita circolare il Comitato Campania indicherà la formula successiva alla regular season e il numero delle retrocessioni una volta stabiliti gli organici definitivi. 

mercoledì 2 agosto 2017

Con la ratifica dell'iscrizione ai campionati, parte la nuova stagione

Con la ratifica dell’iscrizione ai campionati di serie C maschile e femminile è ufficialmente iniziata la nuova stagione dell’Indomita Salerno. Entusiasmo, voglia di fare bene e di continuare a crescere saranno le caratteristiche essenziali del progetto tecnico della società della presidente Maria Ruggiero. Lo scorso anno le soddisfazioni non sono di certo mancate per il sodalizio biancoblu: la maschile, oltre a conquistare per il secondo anno consecutivo l’accesso alla final four di Coppa Campania, è stata protagonista ai play off, sfiorando la qualificazione alle semifinali; la femminile, invece, ha tagliato il traguardo della salvezza, obiettivo stagionale, con ben quattro turni di anticipo. Una buona base, quindi, da cui ripartire: “Ripartiamo con entusiasmo e voglia di continuare a crescere” – ha dichiarato la presidente Maria Ruggiero – “siamo reduci da una stagione sicuramente positiva dal punto di vista dei risultati e speriamo di fare altrettanto bene nel prossimo campionato, unendo i risultati sul campo alla crescita del settore giovanile, che per una società come la nostra non può che essere l’obiettivo principale. Sarà certamente una stagione davvero interessante con due massimi campionati regionali da affrontare e con i diversi campionati giovanili cui iscriveremo le nostre squadre, ma siamo fiduciosi di poter disputare un’annata importante che possa regalarci grandi soddisfazioni”. Definita la pratica iscrizione ai due massimi campionati regionali, nei prossimi giorni, la società è al lavoro per allestire un organico importante che possa ben figurare nel prossimo campionato. Per quanto riguarda il mercato, per il momento, le uniche due operazioni ufficiali sono la scadenza del prestito dell’opposto Jonathan Zaccaria, che dopo essere tornato alla propria società di appartenenza, si è accordato con l’Asd Volley Ball Atripalda e la cessione in prestito dello schiacciatore Angelo Scariati alla Tya Marigliano, formazione che parteciperà al prossimo campionato di serie B. 

lunedì 5 giugno 2017

La stagione dei ragazzi termina tra gli applausi: una prestazione super non basta contro il Marcianise

INDOMITA SALERNO -  VOLLEY MARCIANISE 1-3
(25-21, 20-25, 23-25, 19-25)
INDOMITA: Autuori, Catone, Citro 8, Di Pace 11, Memoli 1, Morriello 2, Penna 2, Rainone, Scariati 22, Tescione 4, Zaccaria 8, Rizzo (L). All. Tescione
VOLLEY MARCIANISE: De Luca, Di Grazia, Di Salvatore, Faenza, Farina, Flaminio, Foniciello, Marotta, Piglia, Saccone, Tartaglione, Capasso (L). All. Calabrese
Arbitri: Esposito e Lanzilli di Napoli

Tra gli applausi del pubblico della Senatore si chiude la stagione dell’Indomita maschile. Contro l’imbattuto Volley Marcianise sarebbe servito un successo per 3-0 per centrare la qualificazione alle semifinali play off. Una prestazione super, però, non basta ai ragazzi di coach Tescione che dopo aver vinto il primo set, accarezzano il sogno del colpaccio, ma poi cedono agli ospiti, lasciando il campo con un pizzico di amarezza ma anche la convinzione di aver disputato una stagione sicuramente positiva. Come positivo è l’avvio di match per l’Indomita, spinta da tanti tifosi. Di Pace e Scariati si fanno sentire subito a muro e la squadra di Tescione vola subito sul 6-0. Marcianise prova a reagire, sorpreso dalla partenza super dei biancoblu, ma è Tescione a mettere a terra il pallone del 12-6. Dopo il time out tecnico, trascinata da Scariati, top scorer del match con 22 punti, l’Indomita vola sul 14-8 ma Marcianise reagisce e con un break da urlo si porta avanti di due, 15-17. L’Indomita reagisce, Morriello aziona bene i due centrali e Scariati è inarrestabile. Sul 20-20 Di Pace firma un attacco e un muro, mentre è proprio un muro di Citro a chiudere il set sul 25-21. La Senatore è una bolgia e l’avvio di secondo set è davvero equilibrato. Dopo il 10-9 firmato Scariati, un piccolo passaggio a vuoto, qualche errore di troppo, consente al Marcianise di andare a più 4, 11-15. L’Indomita prova a reagire tornando anche a -2, 17-19. La formazione ospite, però, non lascia spazio e va a chiudere 20-25 conquistando quel set necessario per il passaggio del turno. 
Nel terzo set, inevitabilmente, il ritmo e la tensione si allentano. Il Marcianise parte bene, deciso a chiudere in tempi rapidi la pratica. L’Indomita però, dopo un avvio incerto, reagisce e, con i punti di Zaccaria e un muro di Citro, ritrova il vantaggio, 13-12. Si gioca punto a punto con l’Indomita sempre avanti di uno fino al 23-23 quando Marcianise piazza l’allungo vincente e chiude 23-25. Nel quarto set l’Indomita continua a lottare cercando di portare la sfida al tie break. E’ positiva la partenza di Morriello e compagni che vanno anche sul più 3, 7-4. Il Marcianise, però, recupera, mette la freccia a cavallo del time out tecnico, e scappa via. L’Indomita appoggiandosi a un super Scariati prova a restare in scia, ma c’è poco da fare. C’è spazio anche per Penna e Memoli che vanno a segno ma il Marcianise chiude 19-25 festeggiando l’accesso alle semifinali play off, dove affronterà il Rione Terra Pozzuoli. Si chiude invece la stagione dell’Indomita, una lunga cavalcata, emozionante, fermatasi come l’anno scorso a un passo dalle semifinali per la serie B: “Ero preoccupato alla vigilia soprattutto per il primo set, pensando che la pressione potesse incidere” – ha dichiarato al termine del match coach Tescione – “invece i ragazzi hanno approcciato benissimo la partita, vincendo il primo set alla grande. Nel secondo abbiamo commesso troppi errori gratuiti, individuali che hanno fatto saltare diverse rotazioni al Marcianise e contro una squadra di qualità come quella casertana purtroppo si paga dazio. 

giovedì 1 giugno 2017

Una sfida che vale una stagione: sabato alla Senatore il match decisivo contro il Marcianise

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – SESTA GIORNATA
PALESTRA SENATORE – ORE 18.30
INDOMITA SALERNO - VOLLEY MARCIANISE

Tutto in una partita. Dopo una lunga stagione, ricca di soddisfazioni e vittorie, l’Indomita arriva all’appuntamento che vale il campionato. Sabato pomeriggio (3 giugno), fischio d’inizio alle 18.30, alla palestra Senatore, la formazione allenata da coach Tescione ospiterà il Volley Marcianise, nell’ultima e fondamentale sfida della fase 1 dei play off per la promozione in serie B. Una sfida decisiva per la qualificazione alle semifinali, una sfida che l’Indomita deve assolutamente vincere per continuare a sognare il salto di categoria. Una gara non certo facile per i ragazzi cari alla presidente Ruggiero contro una squadra, come quella casertana, che fin qui non ha perso neppure una partita. Venticinque vittorie in altrettante gare disputate per il Marcianise che dopo aver chiuso la regular season a punteggio pieno con soltanto sei set persi, anche in questo girone play off ha mantenuto inalterato il ritmo con cinque vittorie in cinque gare disputate con un solo set perso: proprio contro l’Indomita nel match di andata giocato in terra casertana. Un match molto equilibrato con l’Indomita che al quarto set, ha avuto l’opportunità, poi non sfruttata, di trascinare la sfida al tie break ma che comunque è riuscita a mettere in difficoltà l’imbattuta formazione casertana. La sfida di sabato è, però, resa ancora più difficile per i ragazzi di coach Tescione dalla situazione in classifica. Il Marcianise ha logicamente tre punti in più dell’Indomita e in caso di arrivo a pari punti a stabilire la formazione qualificata sarà il quoziente set. L’unica combinazione che favorisce, in tal senso l’Indomita è quella che prevede la vittoria di Scariati e soci contro il Marcianise con il punteggio di 3-0. Tutto in una partita, tutto in tre set da vivere col fiato sospeso con il calore del pubblico che può risultare fondamentale. In tal senso la società, con in testa la presidente Maria Ruggiero, invita tutti gli appassionati, gli sportivi salernitani e i tifosi alla palestra Senatore per sostenere i ragazzi e spingerli verso un risultato positivo che porterebbe l’Indomita a tagliare un traguardo storico. La squadra, in questi giorni, ha lavorato con grande intensità e grinta, per arrivare nelle migliori condizioni a questa sfida. Dopo un anno di allenamenti e partite servirà soprattutto un grande cuore e poi la testa e la voglia di mettere a segno quella che sarebbe sicuramente una grande impresa.  

domenica 21 maggio 2017

La corsa play off continua: i ragazzi superano 3-0 la Sacs Napoli

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – QUINTA GIORNATA

INDOMITA SALERNO -  SACS NAPOLI 3-0
(25-18, 25-18, 25-20)
INDOMITA: Barbato, Catone, Citro 4, Di Pace 6, Morriello 5, Penna, Rainone, Scariati 9, Tescione 6, Zaccaria 19, Memoli (L) 1. All. Tescione
SACS NAPOLI: Barone, Cimmino, Della Monica, Di Domenico, Giardino, Lumia Al., Lumia An., Matano, Patauner, Saggiomo, Comite (L). All. Loparco
Arbitri: De Cunzo e Preziuso di Avellino

Con un solo risultato utile a disposizione per continuare a sognare le semifinali play off, l’Indomita non sbaglia un colpo e supera 3-0 la Sacs Napoli alla Senatore. Una vittoria fondamentale per i ragazzi di coach Tescione che ora potranno giocarsi davanti al proprio pubblico la qualificazione nello scontro diretto contro il Volley Marcianise. Obiettivo raggiunto quindi per Morriello e compagni che contro la Sacs giocano una gara attenta, con la dovuta grinta e concentrazione. Senza gli infortunati Rizzo e Autuori, coach Tescione schiera Memoli nell’inedito ruolo di libero con Tescione e Scariati di banda, Zaccaria opposto, Morriello in regia e Di Pace e Citro centrali. Il match si apre con due punti consecutivi di Zaccaria ma la Sacs con i punti di Saggiomo resta in scia. L’Indomita prova il primo allungo e va a più 3, 11-8. Ma i partenopei infilano un break di cinque punti che gela la Senatore. Sull’11-13 arriva il primo tempo di Citro che rilancia l’Indomita che supera gli avversari con un attacco di Tescione e va a più 4 con un ace di Scariati. Due punti consecutivi di capitan Morriello segnano il break decisivo per i padroni di casa che chiudono 25-18. Nel secondo set dopo una buona partenza della squadra ospite, Scariati con due ace porta l’Indomita avanti 6-4. Zaccaria fa 7-5 poi due muri di Scariati e un punto di Di Pace portano l’Indomita avanti 12-8 al time out tecnico. Al rientro in campo c’è solo una squadra in campo. La formazione di coach Tescione gioca bene, va a segno con tutti i suoi effettivi e chiude senza problemi 25-18. Nel terzo set l’Indomita prova una partenza sprint per spegnere subito le velleità degli avversari. Gli ace di Citro e Morriello e i punti di Zaccaria portano i ragazzi cari alla presidente Ruggiero avanti 12-8 al time out tecnico. In questo parziale Zaccaria è devastante e l’Indomita vola 16-11. Sembra fatta ma complice un calo di tensione dei salernitani, la Sacs torna a -1. 
Prima Di Pace poi Scariati tengono l’Indomita avanti di 2, ma la Sacs è lì. Sale la tensione perché l’Indomita si sta giocando un’intera stagione in pochi punti. Sul 21-19 arriva poi il servizio vincente di Zaccaria che vale il più 3 e il break decisivo per i biancoblu che chiudono 25-20 conquistando i tre punti in palio. In classifica l’Indomita sale a quota 12 a tre punti dal Marcianise che il prossimo 3 giugno sarà proprio alla Senatore per la sfida che vale la qualificazione alle semifinali play off. E anche in quel caso l’Indomita avrà un solo risultato a disposizione. “Difficile giocare quando c’è solo un risultato a disposizione” – ha dichiarato coach Tescione al termine della gara vinta contro la Sacs Napoli – “ma siamo stati bravi a centrarlo e ora abbiamo la possibilità di giocarci all’ultima giornata la qualificazione alla semifinale. Un po’ di tensione c’è stata e ci può stare, anche se deve essere una tensione positiva che deve portare alla serenità e alla determinazione di conquistare i tre punti. Per noi è un ottimo risultato giocarci all’ultima giornata in casa la qualificazione, di fronte troveremo una squadra attrezzata con un budget importantissimo per la categoria.

venerdì 19 maggio 2017

Vincere per continuare a sognare: i ragazzi alla Senatore contro la Sacs Napoli

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – QUINTA GIORNATA
PALESTRA SENATORE – ORE 18.30
INDOMITA SALERNO -  SACS NAPOLI

Vincere per continuare a sognare. Conquistare l’intera posta in palio per restare ancora in corsa. Domani, sabato pomeriggio, alla Senatore, fischio d’inizio alle 18.30, l’Indomita maschile ospita la Sacs Napoli, per il match valido per la quinta giornata della fase 1 dei play off. Per i ragazzi di coach Tescione è la prima gara davvero da dentro o fuori di questa stagione. Serve una vittoria in modo da arrivare a giocarsi la qualificazione nello scontro diretto contro il Volley Marcianise, in programma nel prossimo turno. Dopo il successo ottenuto contro l’Asd Alberti capitan Morriello e compagni hanno preparato nel migliore dei modi questa sfida, ben consapevoli dell’importanza della posta in palio e soprattutto della necessità di dover conquistare obbligatoriamente l’intera posta in palio. Di fronte però ci sarà una squadra intenzionata a chiudere nel migliore dei modi la propria stagione. Sebbene, ormai fuori dai giochi con tre sconfitte in quattro gare, la Sacs Napoli può vantare un roster di tutto rispetto, formato da giocatori molto esperti e sicuramente temibili. D’altronde la stagione del neonato club partenopeo è stata oltremodo positiva. La Sacs Napoli, infatti, ha chiuso la regular season al quarto posto, a pari merito con l’Ischia, con 31 punti, frutto di undici vittorie e sette sconfitte. Inoltre la Sacs, così come l’Indomita, ha preso parte alla final four di Coppa Campania, fermandosi in semifinale di fronte al Colli Aminei, poi sconfitto in finale dal Rione Terra Pozzuoli che a sua volta aveva superato l’Indomita in semifinale al tie break. E proprio alla Coppa Campania risale la prima sfida di quest’anno tra le due formazioni. Nella Pool 2 della seconda fase della competizione, le due squadre lo scorso novembre si sono affrontate alla Senatore in un match spettacolare vinto dall’Indomita 18-16 al quinto set. Il secondo precedente, quello più recente, è relativo al match di andata di questa fase dei play off con l’Indomita capace di vincere 3-1 in casa dei partenopei di coach Loparco. Tradizione favorevole, certo ma dati e numeri che contano relativamente per un’Indomita obbligata a centrare il successo pieno per continuare a tenere in vita il sogno qualificazione alle semifinali. Si annuncia, pertanto, una sfida vibrante in cui un ruolo importante potrà ricoprirlo anche il pubblico. In tal senso la società, con in testa la presidente Maria Ruggiero, invita tutti gli appassionati, gli sportivi salernitani e i tifosi alla palestra Senatore per sostenere i ragazzi e spingerli verso un risultato positivo che sarebbe a dir poco fondamentale. 

domenica 14 maggio 2017

Vittoria doveva essere e vittoria è stata: i ragazzi vincono 3-0 in casa dell'Asd Alberti

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – QUARTA GIORNATA

ASD ALBERTI - INDOMITA SALERNO 0-3
(28-30, 22-25, 17-25)
ASD ALBERTI: De Simone, De Vito, Dialetto, Fanuzzi, Lucignano, Piantarosa, Varriale, Tramontin (L). All. Topo
INDOMITA: Catone, Citro 15, Di Pace 4, Memoli 4, Morriello 2, Penna 10, Rainone, Tescione 4, Zaccaria 22, Autuori (L). All. Tescione

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Dopo la sconfitta rimediata sul campo del Marcianise, l’Indomita maschile reagisce alla grande vincendo 3-0 sul campo dell’Asd Alberti. I ragazzi di coach Tescione conquistano tre punti fondamentali nella lotta per la qualificazione alle semifinali play off. Senza Scariati e Rizzo, il tecnico salernitano rilancia Memoli in posto quattro con Tescione e conferma Autuori libero. A completare la formazione iniziale ci sono Citro e Penna come centrali, Zaccaria opposto e Morriello al palleggio. I padroni di casa, ormai fuori dai giochi qualificazione, giocano con spensieratezza e partono subito forte, approfittando di qualche errore dell’Indomita. L’Alberti va subito 7-1 ma i ragazzi di coach Tescione, prese le misure, riescono a rimontare e a ribaltare la situazione. Sul 18-22 sembra fatta, ma i padroni di casa ritrovano la parità e dopo un set point sprecato dall’Indomita sul 23-24, il set si prolunga ai vantaggi. I padroni di casa hanno ben due opportunità per chiudere il set a proprio favore, ma l’allungo decisivo è di marca Indomita che chiude 28-30. Nel secondo set la prestazione dei ragazzi di coach Tescione sale di livello. Diminuiscono gli errori e nonostante un equilibrio di fondo, l’Indomita riesce a chiudere 22-25. Nel terzo set, per l’Indomita in campo c’è anche Di Pace. L’Alberti parte bene e arriva avanti di uno al time out tecnico. L’Indomita, poi, serra i tempi e con i punti di Zaccaria, top scorer con 22 punti e di Citro, che chiude a quota 15, allunga e va a chiudere 17-25. Per quanto riguarda la situazione in classifica, in testa a punteggio pieno c’è sempre il Volley Marcianise che ha vinto 3-0 in casa della Sacs Napoli, eliminando, di fatto, dalla lotta qualificazione la compagine partenopea. 

venerdì 12 maggio 2017

Ripartire di slancio e tornare al successo: i ragazzi di scena in casa dell'Alberti

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – QUARTA GIORNATA

ASD ALBERTI - INDOMITA SALERNO

Ripartire di slancio e tornare immediatamente al successo, perché adesso non sono ammessi più errori. Entra nel vivo la fase play off, con l’inizio del girone di ritorno del Gruppo A. L’Indomita, dopo il ko a testa alta, sul campo dell'imbattuta capolista Volley Marcianise, sarà di scena domani, sabato, con fischio d’inizio alle 18.30, al centro sportivo Caravita di Cercola per affrontare l’Asd Alberti. Per i ragazzi di coach Tescione si tratta della terza trasferta consecutiva di questa prima fase di post season che si chiuderà con il doppio impegno interno, prima contro la Sacs Napoli e poi contro il Marcianise. In classifica l’Indomita deve recuperare tre punti di distacco proprio dai casertani, che alla vigilia di questa quarta giornata occupano il primo posto che vale l’accesso alle semifinali. Per tentare l’aggancio in vetta bisognerà però prima sbrigare nel miglior modo possibile la pratica Alberti. Fin qui la compagine partenopea ha collezionato tre sconfitte in altrettanti match disputati non riuscendo a conquistare neppure un set. Servirà la miglior Indomita per conquistare il fondamentale successo pieno, un’Indomita concentrata, grintosa, affamata. Lo sanno molto bene i ragazzi che nel corso della settimana si sono allenati con grande concentrazione e lo sa bene anche coach Tescione che, non fidandosi assolutamente della classifica, ha preparato la sfida con grande attenzione e la consueta intensità. Anche perché in questa fase decisiva della stagione, al di là dell’avversario che si andrà ad affrontare, contano i punti. E l’Indomita non può certo concedersi il lusso di lasciarne altri per strada se vuole continuare a sognare. 

martedì 9 maggio 2017

L'under 18 maschile a caccia della final four regionale: doppia sfida con l'Academy School

UNDER 18 MASCHILE - QUARTI DI FINALE- FASE REGIONALE

INDOMITA SALERNO-ACADEMY SCHOOL VOLLEY


Una doppia sfida da vincere per realizzare un sogno: la qualificazione alla final four regionale. E’ il momento decisivo per l’under 18 maschile dell’Indomita Salerno, protagonista fin qui di una grande stagione e attesa adesso dai quarti di finale della fase regionale contro l’Academy School Volley. S’inizia domani, mercoledì, alla Senatore, fischio d’inizio alle ore 19, venerdì il ritorno a Montefalcione, in provincia di Avellino, con fischio d’inizio alle 19.30. In palio la final four in programma il 21 e 22 maggio a Torre Annunziata. Una sfida da non sbagliare per i ragazzi di coach Vitale reduci da un ottimo secondo posto nella fase provinciale, con ben 44 punti frutto di 14 vittorie in diciotto gare. Ma soprattutto quanto colpisce è la crescita continua della formazione cara alla presidente Ruggiero che gara dopo gara ha acquisito consapevolezza nei propri mezzi approdando così tra le prime otto squadre della Campania. Per l’Indomita sicuramente una grande soddisfazione che culmina il lavoro portato avanti in questi anni dalla società. Ora resta da completare l’opera e centrare la qualificazione alla final four. Non sarà una gara facile perché l’Academy School è squadra competitiva e che ha vinto il girone irpino-sannita con quattro punti di vantaggio sulla Gs Olimpica Avellino. Per quanto riguarda gli altri quarti di finale si è già giocata la prima sfida con la vittoria in trasferta della Sigma Aversa sul campo della Folgore Massa. Domani si giocano, oltre il match dell’Indomita, anche Volley World-Pallavolo Battipaglia, mentre a Cava De’ Tirreni, la Primavera Cavese ospita la Gis Ottaviano. E proprio da questa sfida uscirà l’eventuale avversario in semifinale dell’Indomita. Prima, però, c’è da vincere questa doppia sfida: “Ci avviciniamo a questo incontro” – ha dichiarato coach Vitale alla vigilia – “probabilmente nel nostro miglior momento di forma fisica. Ci siamo allenati bene sia sotto il punto di vista atletico che sotto il punto di vista tattico. Sappiamo che incontreremo una squadra forte, ovvero la vincitrice del girone irpino-sannita ed è per questo che ho chiesto ai miei ragazzi grande attenzione su ogni singola fase di gioco. Cercheremo di sfruttare subito a nostro favore il fattore casa e speriamo che ci sia un bel po' di pubblico a sostenerci”. 

lunedì 8 maggio 2017

Le ragazze chiudono la stagione conquistando un punto contro il Nola

SERIE C FEMMINILE – VENTISEIESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – NOLA CITTA’ DEI GIGLI 2-3
(25-16, 24-26, 16-25, 25-12, 8-15)
INDOMITA: De Rosa, Izzo 2, Losasso 13, Morea, Naddeo 5, Pagano 2, Sacco 12, Scoppetta 11, Sole 4, Rossi, Verdoliva 13, Pizzarelli (L). All. Tescione
NOLA: Prisco, Napolitano M., Giugliano, Pasciari, Palazzolo, Muoio, De Martino, Napolitano S. (L). All. Donnarumma
Arbitri: Criscuolo e Mancuso di Salerno

Si chiude con una sconfitta al tie break il campionato di serie C dell'Indomita femminile. Alla Senatore vince il Nola al termine di una gara ben giocata da entrambe le compagini. Senza Rossin, infortunata, coach Tescione schiera Pizzarelli come libero mentre conferma Sole al centro con Losasso, Verdoliva e Sacco di banda, Scoppetta in regia con Izzo nell'inedito ruolo di opposto. Dopo un avvio equilibrato, l'Indomita, soprattutto grazie a Losasso, nel primo set scappa subito via ed è un punto dell'under 16 Sole a siglare il 12-8 al time out tecnico. Prova a reagire il Nola, ma l'Indomita non lascia spazio alle avversarie. Sale in cattedra anche capitan Scoppetta e le ragazze care alla presidente Maria Ruggiero chiudono 25-16. Nel secondo set l'Indomita parte bene e va avanti subito 6-4. Il Nola ritrova la parità ma Sacco firma il 10-9. Al time out tecnico le ospiti sono avanti di due, 10-12. Al rientro in campo si gioca punto a punto. Sul 18-18, firmato da Scoppetta, l'Indomita prova l'allungo. Losasso firma il 20-18, ma il Nola recupera e guadagna due set point, 22-24.
Le ragazze di coach Tescione li annullano ma cedono 24-26. Nel terzo set l'Indomita parte bene e si porta avanti 9-7. Poi arrivano sei punti consecutivi del Nola. Coach Tescione inserisce Naddeo, un'altra under 16, al posto di Izzo, ma nonostante due muri consecutivi di capitan Scoppetta, il Nola scappa via e va a chiudere 16-25. Nel quarto set c'è spazio anche per Pagano al posto di Sole. Il Nola parte bene, intenzionato a chiudere la gara e si porta avanti anche di 3, 4-7. L'Indomita reagisce e, trascinata dai punti di Verdoliva, va al time out tecnico in vantaggio 12-10. Sul 14-12 va al servizio proprio Simona Verdoliva e grazie anche a cinque ace, l'Indomita piazza un parziale di 11-0 che vale il 25-12 che porta le squadre al tie break. Il quinto set si apre nel segno del Nola che va al cambio campo avanti 0-8. Il primo punto per le padrone di casa lo realizza Pagano, 1-8. Il Nola però non sbaglia nulla e va sul 4-14. L'Indomita, con grande cuore, annulla quattro match point ma poi deve inchinarsi 8-15. Finisce comunque tra gli applausi del pubblico per un'Indomita che aveva già da tempo centrato l'obiettivo stagionale della salvezza. Per quanto riguarda lo score delle ragazze di coach Tescione, top scorer del match a pari merito Verdoliva e Losasso con 13, poi Sacco a dodici mentre ha chiuso a 11 capitan Scoppetta. Un dato non da poco per una palleggiatrice. "E' stata una gara piacevole" - ha dichiarato a fine partita il tecnico dell'Indomita, Francesco Tescione - "ho provato a far ruotare quasi tutte le ragazze a tratti abbiamo giocato anche bene".

domenica 7 maggio 2017

Sconfitta a Marcianise per i ragazzi ma la corsa play off è ancora lunga

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – TERZA GIORNATA

VOLLEY MARCIANISE - INDOMITA SALERNO 3-1
(25-14, 21-25, 25-18, 25-23)
MARCIANISE: De Luca, Di Grazia, Di Salvatore, Faenza, Flaminio, Foniciello, Marotta, Piglia, Saccone, Tartaglione, Capasso (L). All. Calabrese
INDOMITA: Catone, Citro 8, Di Pace 5, Memoli, Morriello, Penna 3, Scariati 8, Tescione 1, Zaccaria 18, Autuori (L). All. Tescione
Arbitri: Pratticò ed Esposito di Napoli

Prima sconfitta nei play off per l’Indomita che cede sul campo del Volley Marcianise con il punteggio di 3-1. Combattuta e a tratti spettacolare la gara giocata alla palestra Novelli davanti ad un gran pubblico con i ragazzi di coach Tescione che sono stati ad un passo dal portare la sfida al quinto set che, probabilmente, avrebbero meritato. Senza l’infortunato Rizzo, coach Tescione schiera Autuori come libero, Morriello in regia, Penna e Citro centrali, Zaccaria opposto e Tescione con Scariati in posto quatto. L’inizio è molto equilibrato con l’Indomita che risponde colpo su colpo ai padroni di casa. Dopo il muro di Scariati che vale il 7-5, sprecata la palla del -1, l’Indomita vede scappar via i padroni di casa che arrivano al time out tecnico avanti 12-7, dopo il primo tempo di Saccone. L’Indomita con Penna e Zaccaria prova a reagire ma i biancoblu sbagliano molto e Marcianise chiude 25-14. Nel secondo set in campo c’è un’altra Indomita. La squadra di coach Tescione parte subito forte e con i punti di Zaccaria e Citro scappa via fino al 6-12. Tescione mette a terra il pallone del 6-13. Marcianise sembra sbandare ma, spinta dal calore del proprio pubblico, infila un break di otto punti che le consente di tornare avanti, 15-14. Citro trova subito la parità, Zaccaria l’ace del vantaggio. Scariati firma il più due, ma Marcianise ritrova la parità a quota 20. Pena sigla il 21-23, poi un muro di Scariati e un errore casertano consentono all’Indomita di chiudere 23-25. Nel terzo set la partenza del Marcianise è travolgente con il tabellone che recita 10-0. 
Coach Tescione inserisce Di Pace per Penna e dal 20-10 l’Indomita riesce piano piano a risalire ma c’è poco da fare: Marcianise controlla e chiude 25-18. Il quarto set si apre con un gran punto di Scariati, poi ci pensa Zaccaria a mettere a terra il pallone dell’1-5. Marcianise prova a recuperare ma è ancora Zaccaria con tre punti consecutivi, due in attacco e uno a muro, a tenere l’Indomita avanti sul 9-12 al timeout tecnico. A quota 13 i padroni di casa ritrovano la parità e poi allungano sul 18-14. Sembra finita ma l’Indomita torna a meno uno con Di Pace e poi ritrova la parità a quota 20. Sale la tensione, si gioca punto a punto con il pallone che pesa tantissimo. Scariati firma il 23-23, poi, però, l’allungo decisivo è del Marcianise che chiude25-23, conquistando la vittoria numero 23 in altrettante gare disputate in questa stagione, senza aver perso neppure un punto. In classifica adesso comanda proprio Marcianise con 9 punti, a più tre sull’Indomita. 

sabato 6 maggio 2017

Le ragazze chiudono la stagione alla Senatore contro il Nola

SERIE C FEMMINILE – VENTISEIESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – NOLA CITTA’ DEI GIGLI

Ultimo match stagionale per l’Indomita femminile. Domani, domenica, con fischio d’inizio alle ore 18, capitan Scoppetta e compagne ospiteranno alla palestra Senatore, il Nola Città dei Gigli. Reduce dal ko di Arzano, la formazione cara alla presidente Ruggiero cercherà un successo per chiudere al meglio una stagione comunque soddisfacente. L’aver tagliato il traguardo dell’aritmetica salvezza in netto anticipo è stata la prova di come la squadra abbia disputato una stagione importante riuscendo a fornire buone prove e mettendo in luce anche diverse giovani molto interessanti. E proprio le giovani, in questo caso le under 16, saranno tra le protagoniste di quest’ultima gara stagionale. Così come avvenuto ad Arzano, nel corso del match, coach Tescione darà loro giustamente spazio per far sì che possano acquistare ulteriore esperienza in vista della prossima stagione. Le ragazze nel corso della settimana si sono allenate con grande intensità ma anche con quella giusta e inevitabile spensieratezza di chi ha già raggiunto l’obiettivo stagionale. In campo, però, grinta e voglia di vincere certo non mancheranno perché l’obiettivo è di chiudere al meglio il campionato. Dal punto di vista della classifica il match in programma alla Senatore può essere utile all’Indomita per cercare di chiudere al decimo posto ed evitare in extremis il sorpasso dell’Olimpia Volley, impegnato sul campo del Forio. Difficile immaginare, anche in caso di successo, l’aggancio da parte dell’Indomita al nono posto occupato dallo Scafati che con tre punti in più delle salernitane, gioca in trasferta a Benevento contro il già retrocesso Costantinopoli. Non ha particolari velleità di classifica neppure il Nola, reduce dalla vittoria interna contro il Forio, che con un successo agguanterebbe l’Arzano al sesto posto in classifica.  

venerdì 5 maggio 2017

Per i ragazzi sfida al vertice in casa del Volley Marcianise

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – TERZA GIORNATA

VOLLEY MARCIANISE - INDOMITA SALERNO

Una sfida che vale il primato. Un match, non decisivo, ma sicuramente importante in chiave qualificazione alle semifinali. Domani, sabato, con fischio d’inizio alle ore 19, l’Indomita Salerno sarà di scena sul campo del Volley Marcianise. La trasferta più difficile, l’ostacolo più duro da superare in questo girone A della fase 1 dei play off, per capitan Morriello e compagni pronti a dare tutto per mettere a segno quella che sarebbe una grande impresa. A dirlo sono soprattutto i numeri. La compagine casertana, finora, non ha perso neppure un match in questa stagione. Venti vittorie in altrettante gare disputate in regular season con soltanto sei set persi e due successi su due in questa fase play off con due 3-0 netti ed eloquenti. Due i precedenti in questa stagione entrambi vinti dal Marcianise, 3-0 in casa e 3-1 a Salerno. Ma la regular season è acqua passata e ora ci sono questi play off da vivere con Marcianise e Indomita che arrivano a questo scontro diretto a punteggio pieno. Sei punti il Marcianise, altrettanti l’Indomita di coach Tescione che non ha lasciato nulla per strada, superando in casa l’Alberti e vincendo a Napoli contro la Sacs, e che a quest’ultima gara di andata del gironcino arriva carica a mille e sulle ali dell’entusiasmo. Una partita che regala grandi motivazioni contro una corazzata come quella casertana indubbiamente costruita per vincere il campionato dopo la delusione dello scorso anno con la promozione sfuggita nella finale persa contro il Cimitile. Un Marcianise che fin qui non ha lasciato neppure le briciole agli avversari che però si troverà di fronte un’Indomita serena e convinta delle proprie potenzialità. Dopo la vittoria in casa della Sacs Napoli, naturalmente il clima in casa Indomita è di grande entusiasmo. Nel corso della settimana i ragazzi agli ordini di coach Tescione hanno lavorato con grande intensità e grinta per arrivare preparati al meglio alla sfida contro il Marcianise. 

lunedì 1 maggio 2017

Sconfitta sul campo dell'Arzano per le ragazze di coach Tescione

SERIE C FEMMINILE – VENTICINQUESIMA GIORNATA

ARZANO VOLLEY - INDOMITA SALERNO 3-0
(25-16, 25-15, 25-21)
ARZANO: Passante, Barile, Coppola, Pavia, Russiello, Riccio, Esposito, Di Vaio, Iorio, Coratella, Piscopo (L). All. Piscopo
INDOMITA: De Rosa, Izzo 3, Losasso 3, Morea 1, Naddeo, Pagano, Pizzarelli 1, Sacco 10, Sole, Verdoliva 7, Rossin (L). All. Tescione

Sconfitta esterna per l’Indomita femminile. Nella penultima giornata del campionato di serie C le ragazze di coach Tescione cadono 3-0 sul campo dell’Arzano Volley. Con l’obiettivo stagionale già raggiunto, il tecnico salernitano effettua qualche esperimento e lancia sin dall’inizio ben tre elementi under 16: la centrale Sole, il libero Rossin e la palleggiatrice Morea, chiamata a sostituire l’assente capitan Scoppetta. A completare la formazione iniziale ci sono Losasso, Izzo, schierata nell’inedito ruolo di opposto, Sacco e Verdoliva, come schiacciatrici. Nel primo set Arzano parte subito bene e mette a segno subito il break che risulterà decisivo. L’Indomita prova soprattutto con le bande a mettere in difficoltà l’avversario ma le padrone di casa chiudono in scioltezza 25-16. Il secondo set ha un andamento pressoché identico con l’Indomita che si ferma a quota 15. Ben più equilibrato è il terzo con l’Indomita che prova a reagire, riuscendo a creare qualche difficoltà alle avversarie. Arzano però concede poco e va a chiudere 25-21, conquistando i tre punti in palio. Per quanto riguarda lo score individuale, miglior realizzatrice per l’Indomita è Sacco con dieci punti, seguita da Verdoliva, capitano di giornata, con sette. 

domenica 30 aprile 2017

Vittoria super in casa della Sacs Napoli: i ragazzi restano a punteggio pieno

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – SECONDA GIORNATA

SACS NAPOLI: Barone, Cimmino, Della Monica, Di Domenico, Gasparro, Giardino, Lumia, Matano, Patauner, Saggiomo, Comite (L). All. Loparco
INDOMITA: Autuori 2, Catone, Citro 10, Di Pace, Memoli, Morriello 2, Penna 8, Scariati 7, Tescione 11, Zaccaria 15, Rizzo (L). All. Tescione
Arbitri: Cocchiaro e Ferrara di Caserta

Una prestazione convincente e tre punti importanti per restare a punteggio pieno dopo le prime due giornate dei play off. L’Indomita mette a segno un vero e proprio colpaccio e passa 3-1 sul difficile campo della Sacs Napoli, continuando così nel migliore dei modi il cammino in questa post season. Coach Tescione contro i gialloneri di coach Loparco schiera Morriello in regia, Scariati e Tescione schiacciatori, Zaccaria opposto e Penna e Citro centrali. L’inizio del match non è dei migliori per l’Indomita. Il primo punto in attacco lo realizza Tescione ma il tabellone dice già 10-4 per la Sacs Napoli che arriva avanti al time out tecnico di ben sette punti, 12-5. Un po’ contratti, i ragazzi di Tescione dopo la pausa iniziano a giocare. Si sbloccano Zaccaria e Scariati, Penna mette le mani a muro e inizia così una graduale rimonta. I padroni di casa grazie ai punti di Saggiomo riescono a restare avanti anche di quattro, 17-13. L’Indomita, però, limita al minimo gli errori e a quota 19 trova la parità. Sul 20-20 arriva l’ace di Autuori, entrato al posto di Penna, per sfruttarne servizio e difesa, a sancire il sorpasso e il primo vantaggio dell’Indomita. La Sacs reagisce ma Zaccaria mette a terra il pallone del 22-23. 
Poi dopo un setpoint annullato proprio l’opposto salernitano chiude il set 23-25. Nel secondo set l’Indomita sulle ali dell’entusiasmo parte benissimo e va subito avanti 2-5. La Sacs si riorganizza e con un break di 10-2 va avanti al time out tecnico 12-7. L’Indomita sembra accusare il colpo, perde un po’ di tranquillità ma prova ugualmente a reagire. Citro mette le mani per il muro del 15-11. Poi la Sacs scappa via e a nulla serve il tentativo di rimonta finale dell’Indomita: i padroni di casa chiudono 25-21. Il terzo set si apre nel segno della Sacs cha va subito avanti 6-2. Poi Citro, Tescione e Zaccaria accorciano e al time out tecnico l’Indomita è sotto di 3. Poi Penna firma il punto del 13-10 e Scariati a quota 14 ritrova la parità. La squadra di coach Tescione torna a girare al massimo: Rizzo in ricezione e difesa è precisissimo. Morriello distribuisce in maniera fluida il gioco e sfruttando qualche errore avversario, l’Indomita scappa via. Tescione firma il 19-22, poi dopo essersi fatta annullare ben tre set point ci pensa Scariati a chiudere 23-25. Il quarto set si apre nel segno di Citro che realizza quattro dei sei punti che lanciano l’Indomita a inizio parziale sul 3-6. La Sacs prova a reagire ma in campo c’è solo l’Indomita che scappa subito via nel punteggio e regala anche spettacolo. Al time out tecnico è 7-12 Indomita. Poi arrivano i punti di Scariati e Zaccaria, di Morriello finché Tescione non mette a terra il pallone del 14-24. 

sabato 29 aprile 2017

Le ragazze sul campo dell' Arzano per l'ultima trasferta della stagione

SERIE C FEMMINILE – VENTICINQUESIMA GIORNATA

ARZANO VOLLEY - INDOMITA SALERNO

Ultima trasferta stagionale per l’Indomita femminile attesa domani, domenica, con fischio d’inizio alle ore 18 sul campo dell’Arzano Volley per il match valido per la venticinquesima e penultima giornata del campionato di serie C. Con la salvezza aritmetica conseguita da tempo per le ragazze di coach Tescione l’obiettivo è chiudere al meglio questo campionato, conquistando il maggior numero di punti. Dopo il blitz della settimana scorsa in casa del Vsm Costantinopoli, l’Indomita cerca il terzo successo stagionale lontano dalla Senatore. Non sarà certo facile contro una squadra attrezzata come l’Arzano che, infatti, in classifica è al sesto posto, a pari merito con il Nola, a quota 39 punti. Formazione in gran forma, tra l’altro, quella partenopea come testimoniato dai tre successi conquistati nelle ultime quattro gare disputate. Senza pressioni e con tanta serenità, però, l’Indomita cercherà di fare la propria partita, provando a strappare punti importanti soprattutto per il morale, provando a mettere in difficoltà le avversarie come avvenuto in occasione del match di andata giocato alla Senatore e vinto da Sacco e compagne al tie break, al termine di un match avvincente e spettacolare. Una gara da seguire anche in prospettiva futura, considerato che nel corso della sfida sicuramente coach Tescione darà spazio alle ragazze dell’under 16, sempre più protagoniste in questo finale di stagione. Intanto, proprio contro Arzano si è interrotto il cammino dell’under 16 nelle finali regionali. 

venerdì 28 aprile 2017

Secondo match play off: i ragazzi di scena sul campo della Sacs Napoli

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A – SECONDA GIORNATA

SACS NAPOLI - INDOMITA SALERNO

Dopo il convincente successo ottenuto all’esordio contro l’Asd Alberti, l’Indomita è pronta per la seconda gara della fase 1 dei play off. Domani ore 18.30 presso la palestra Polifunzionale di Soccavo, capitan Morriello e compagni affronteranno la Sacs Napoli. Si tratta della prima di tre trasferte consecutive per i ragazzi di coach Tescione, che affronteranno nelle prossime due settimane il Marcianise e l’Alberti prima delle ultime due gare del girone di ritorno alla Senatore. “Pensiamo a una trasferta alla volta per non perdere di vista l’obiettivo settimanale. Gara non facile ma da affrontare con grande serenità ma anche con la determinazione di chi vuole arrivare fino in fondo” – ha dichiarato coach Tescione, tendendo ben presente che questa contro la Sacs Napoli è certamente una gara molto ostica. La compagine partenopea, infatti, ha chiuso la regular season al quarto posto, a pari merito con l’Ischia, con 31 punti, frutto di undici vittorie e sette sconfitte. Inoltre la Sacs, così come l’Indomita, ha preso parte alla final four di Coppa Campania, fermandosi in semifinale di fronte al Colli Aminei, poi sconfitto in finale dal Rione Terra Pozzuoli che a sua volta aveva superato l’Indomita in semifinale al tie break. E proprio alla Coppa Campania risale l’unico precedente tra le due formazioni. Nella Pool 2 della seconda fase della competizione, le due squadre lo scorso novembre si sono affrontate alla Senatore in un match spettacolare vinto dall’Indomita 18-16 al quinto set. Diversi mesi dopo le due squadre si ritrovano a campi invertiti per una sfida che vale sicuramente di più. L’Indomita per tenere il passo del Marcianise è obbligata al successo ma dovrà tener conto della voglia di riscatto di Lumia e compagni che dopo il ko all’esordio non possono permettersi certo ulteriori passi falsi. Nel corso della settimana coach Tescione ha preparato nel migliore dei modi la sfida, potendo contare sull’intera rosa a disposizione e lavorando su specifiche situazioni tattiche da adottare nel corso della sfida contro la Sacs. 

giovedì 27 aprile 2017

Un cammino da applausi: l'under 18 è tra le prime otto della Campania

Quattordici vittorie, quattro sconfitte, 44 punti e soprattutto un secondo posto che vale la qualificazione alla fase regionale. Obiettivo raggiunto per l’under 18 maschile che ha chiuso nel migliore dei modi il campionato provinciale. I ragazzi di coach Pasquale Vitale nell’ultimo match disputato alla Senatore hanno superato con un netto 3-0 l’Mg Eboli conquistando la settima vittoria consecutiva. Un successo che ha certificato una volta di più la crescita di un gruppo che da inizio anno gara dopo gara ha acquistato sempre maggior consapevolezza e convinzione, fino a tagliare il prestigioso traguardo. Tante le vittorie e le gare entusiasmanti giocate dai ragazzi di coach Vitale, come ad esempio il successo interno contro la Primavera Cavese, che ha chiuso il campionato al terzo posto oppure il fondamentale successo in trasferta ottenuto del derby giocato in casa del Cs Pastena. Una crescita continua da inizio stagione per la formazione cara alla presidente Ruggiero che approda così tra le prime otto squadre della Campania. Per l’Indomita sicuramente una grande soddisfazione che culmina il lavoro portato avanti in questi anni dalla società.È stato davvero una bella fase provinciale” – ha dichiarato coach Vitale – “Siamo partiti con il piede sbagliato, perdendo le prime due partite di campionato, successivamente, però, abbiamo inanellato una serie consecutiva di sedici partite in cui siamo andati sempre a punto. La soddisfazione più grande é stata vedere i ragazzi crescere e migliorarsi partita dopo partita, lottare su ogni pallone anche nei momenti più difficili, fino ad arrivare, meritatamente, alla fase regionale come secondi della provincia di Salerno. Affronteremo la fase regionale cercando di dire la nostra partita dopo partita, senza precluderci alcun obiettivo, dimostrando partita dopo partita il nostro valore”. 

mercoledì 26 aprile 2017

Doppia sfida contro Arzano: l'under 16 a caccia della final four regionale

Andata e ritorno, tutto in due giorni. Una doppia sfida a distanza ravvicinata con in palio la qualificazione alla final four. Dopo aver chiuso al secondo posto il girone provinciale e aver conquistato l’accesso alla fase regionale, grazie al successo contro il Carducci Trezza Cava, l’under 16 femminile di coach Tescione è adesso a un passo dall’accesso alla final four che vale il titolo. Resta l’ultima sfida da vincere per capitan Morea e compagne ma l’avversario non è certo dei più semplici. L’Indomita, in base al tabellone, è stata, infatti, accoppiata con l’Arzano Volley, una delle corazzate campane per quanto concerne i campionati giovanili. Si comincerà domani, giovedì, alla Senatore con fischio d’inizio alle ore 20, mentre il retour match è in programma venerdì ad Arzano con fischio d’inizio alle 20.30. Le ragazze care alla presidente Maria Ruggiero sono chiamate aduna vera e propria impresa. In questa stagione, infatti, Arzano è ancora imbattuta. La compagine partenopea ha vinto il proprio girone con quattordici successi in altrettante gare disputate e poi ha eliminato il Casoria negli ottavi di finale, il Marigliano nei quarti, l’Ischia in semifinale e superato in finale la Partenope, unica squadra in grado di vincere un set contro l’Arzano. In totale le napoletane hanno vinto ventuno partite su ventuno, perdendo un solo set. Un avversario, quindi, sicuramente ostico ma le ragazze di coach Tescione sono pronte a dare tutto, spinte anche dal pubblico che non mancherà di essere presente alla Senatore per spingere la squadra alla conquista della final four in programma al Palairno di Baronissi il 6 e 7 maggio. 

lunedì 24 aprile 2017

Le ragazze non fanno sconti: convincente vittoria in trasferta a Benevento

SERIE C FEMMINILE – VENTIQUATTRESIMA GIORNATA

VSM COSTANTINOPOLI - INDOMITA SALERNO 0-3
(16-25, 22-25, 26-28)
COSTANTINOPOLI: Altieri, Bosco, Buonamico, Ferrannini, Grimaldi, Pedicini, Russo, Tufo. All. Poccetti
INDOMITA: De Rosa 5, Sacco 20, Verdoliva 8, Izzo 7, Losasso 5, Scoppetta 6, Morea, Sole 2, Naddeo, Rossin (L). All. Tescione
Arbitri: Notariello di Montesarchio e De Cunzo di Avellino

A Benevento l’Indomita femminile non fa sconti. Le ragazze di coach Tescione vincono 3-0 in casa del Vsm Costantinopoli e conquistano il secondo successo in trasferta di questo campionato. Prestazione convincente quella di capitan Scoppetta e compagne brave a imporre il superiore tasso tecnico contro una formazione, già aritmeticamente retrocessa e molto giovane. A inizio match coach Tescione schiera De Rosa opposto, Izzo e Losasso centrali, Scoppetta in regia, Verdoliva e Sacco in quattro con Rossin libero. Inizio gara equilibrato poi dopo il time out tecnico, le padrone di casa cercano l’allungo. Sul punteggio di 16-12 per le padrone di casa, l’Indomita va al servizio con Verdoliva e mette a segno un clamoroso break, che consente alle ragazze di coach Tescione di chiudere il set 25-16. Nel secondo set l’Indomita parte subito forte mettendo in difficoltà le sannite. Al centro la squadra di Tescione passa con facilità mentre Sacco è molto incisiva in attacco. Al time out tecnico l’Indomita è avanti 12-4. Coach Tescione decide di inserire Morea, capitano dell’under 16, in regia al posto di Scoppetta. Il set sembra riaprirsi grazie alla reazione di orgoglio delle padrone di casa, ma l’Indomita controlla e chiude 25-22. A inizio terzo set coach Tescione sposta Izzo in posto due e fa esordire un’altra under 16, la centrale Daniela Sole, confermando al palleggio Benedetta Morea. Il set è più equilibrato, con l’Indomita brava ad annullare proprio con Sole un setpoint alle avversarie prima di chiudere 28-26 con l’ultimo attacco vincente di Lucia Sacco, top scorer dell’incontro con venti punti.  “Come al solito, la formazione femminile” – ha dichiarato il ds dell’Indomita, Enzo Nicolao al termine della gara – “fa sua una partita che sulla carta era abbordabile. In questo, le ragazze, in tutto l'arco del campionato, non ne hanno fallita nemmeno una. Poi, la cosa che fa più piacere, è che il mister ha dato spazio a tutta la rosa a disposizione, facendo anche qualche esperimento in vista della prossima stagione”.  

domenica 23 aprile 2017

Il cammino play off inizia alla grande: alla Senatore i ragazzi superano l'Alberti Napoli

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A

INDOMITA SALERNO – ASD ALBERTI 3-0
(25-18, 25-14, 25-15)
INDOMITA: Autuori 1, Catone, Citro 4, Memoli 1, Morriello 2, Penna 6, Rainone 3, Scariati 11, Tescione 8, Zaccaria 17, Rizzo (L). All. Tescione
ALBERTI: De Simone, De Vito, Dialetto, Fanuzzi, Lucignano, Piantarosa, Serra, Varriale (L). All. Topo
Arbitri: Ragone di Eboli e Citro di Montecorvino

Prima partita dei play off e prima vittoria. Inizia nel migliore dei modi il cammino dell’Indomita che alla Senatore supera nettamente l’Alberti Napoli con il punteggio di 3-0. Un successo meritato per capitan Morriello e compagni, che poco o nulla concedono agli avversari sin dai primi palloni giocati. A inizio gara, coach Tescione schiera Scariati e Tescione di banda, Zaccaria opposto, Rainone e Penna centrali, Rizzo libero e Morriello in cabina di regia. In avvio, dopo un inizio un po’ contratto, l’Indomita con i punti di Scariati e Zaccaria trova il primo allungo. Poi è Tescione a firmare il più 3, 9-6. Al time out tecnico è più quattro per un’Indomita che poi con Zaccaria, top scorer dell’incontro con 17 punti, trova anche il più 6, 15-9. Sono diversi gli errori degli avversari che però riescono a tornare a meno 2, 17-15. L’Indomita, però, con tranquillità, gestisce, controlla e allunga di nuovo e va a chiudere 25-18 con l’ultimo punto firmato Zaccaria. Nel secondo set l’Indomita parte in maniera più aggressiva e determinata. Anche il gioco è più fluido e l’Alberti può davvero poco. Al time out tecnico è 12-4 per i ragazzi cari alla presidente Ruggiero. Arrivano due ace di Zaccaria e un punto di Morriello per il 18-10. Non c’è in sostanza storia ed è Rainone a mettere a terra il pallone del 25-14. Il terzo set ha un andamento pressoché identico. Tescione apre con un ace, poi va a segno anche Penna In campo c’è Citro al posto di Rainone è proprio lui stampa il muro del 5-2 che dà il là alla fuga dell’Indomita che al time out tecnico è avanti 12-6. Entra Autuori per Tescione e va subito a segno, firmando il punto del 19-11. Nel finale c’è spazio anche per Catone in regia e per Memoli che con un ace chiude il set 25-15, consentendo all’Indomita di festeggiare i primi tre punti in questa prima fase play off. “Fondamentale era ottenere un risultato positivo” – ha dichiarato coach Tescione a fine gara– “e l’abbiamo ottenuto con il minor sforzo possibile. 

sabato 22 aprile 2017

Le ragazze in trasferta a Benevento sul campo del Vsm Costantinopoli

SERIE C FEMMINILE – VENTIQUATTRESIMA GIORNATA

VSM COSTANTINOPOLI - INDOMITA SALERNO

Chiudere il campionato nel migliore dei modi, conquistando il maggior numero di punti possibile. Questo l’obiettivo dell’Indomita femminile che, domani, domenica, fischio d’inizio alle 19, sarà di scena a Benevento in casa del Vsm Costantinopoli. Una sfida, questa in programma alla palestra Amato, che ormai ha davvero poco da dire per quanto concerne la classifica generale. L’Indomita ha ormai già tagliato il traguardo della salvezza aritmetica, mentre le sannite sono ormai retrocesse aritmeticamente in serie D. Solo otto, frutto di tre vittorie, i punti conquistati in questo campionato dalla società beneventana che ha allestito una squadra molto giovane, che potesse essere da serbatoio per la prima squadra, l’Accademia Benevento che milita in serie B2. Squadra giovane, quella sannita, così come l’Indomita che scenderà in campo in questa terzultima giornata di campionato. Infatti, coach Tescione darà spazio, dall’inizio o a gara in corso, alle ragazze dell’under 16 aggregate in pianta stabile alla prima squadra da inizio stagione. Una vittoria sarebbe sicuramente importante per il morale e anche per la classifica per difendere il decimo posto dal Ribellina, impegnato contro la capolista Battipagliese, e dall’Olimpia Volley, sconfitto nell’anticipo di Casagiove e per magari avvicinarsi al nono posto, ora occupato dalla Xenia Scafati, sconfitta nell’anticipo a Pomigliano.

venerdì 21 aprile 2017

Play off al via: i ragazzi alla Senatore ospitano l'Asd Alberti

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF FASE 1 GIRONE A
PALESTRA MATTEO SENATORE
SABATO 22 APRILE ORE 20.30

INDOMITA SALERNO – ASD ALBERTI

Chiusa la regular season, è tempo di play off: l’Indomita riparte all’assalto del sogno promozione. Domani sera, sabato, fischio d’inizio fissato alle 20.30, la formazione di coach Tescione affronterà alla palestra Senatore, l’Asd Alberti, nel primo match della fase 1 dei play off. Dopo aver terminato la stagione regolare al quinto posto, la compagine cara alla presidente Ruggiero, è stata inserita nel girone 1 di questa prima fase insieme al Marcianise, alla Sacs Napoli e all’Asd Alberti Napoli. E proprio la compagine partenopea sarà la prima a testare la voglia dell’Indomita di essere protagonista in questa fase della stagione, anche per riscattare l’eliminazione dello scorso anno arrivata dopo una sfida entusiasmante contro il Net Volley. A differenza dello scorso anno alcune cose sono inevitabilmente cambiate, ma sicuramente identica sarà la grinta con cui la squadra scenderà in campo. Nel corso di queste settimane di sosta Scariati e soci hanno lavorato molto in palestra, sia dal punto di vista fisico si tecnico, per arrivare preparati nel migliore dei modi a quest’appuntamento. Di fronte capitan Morriello e compagni si troveranno una formazione sicuramente molto insidiosa. L’Alberti, dopo aver chiuso l’anno scorso al terzo posto il campionato di serie D maschile, ha disputato da matricola un campionato comunque soddisfacente, riuscendo a centrare la qualificazione ai play off, classificandosi all’ottavo posto, l’ultimo utile per la post season. 
Un campionato, quello dei partenopei, iniziato con qualche difficoltà, ma chiuso in crescita come dimostrato dai successi ottenuti nelle ultime giornate, in trasferta sul campo della Sacs Napoli al tie break e in casa contro il Volley World, sempre con il punteggio di 3-2 e soprattutto alla penultima giornata contro l’Ischia, terza in classifica con un eloquente 3-0. 17 punti e sei vittorie il bilancio complessivo delle 18 gare di regular season per la formazione napoletana che arriverà alla Senatore carica e motivata sulle ali dell’entusiasmo per gli ultimi risultati ottenuti.

martedì 11 aprile 2017

Obiettivo raggiunto: l'under 16 femminile accede alle finali regionali

Obiettivo raggiunto. L’under 16 femminile si qualifica per le finali regionali. Decisiva la vittoria ottenuta nella finale valida per il terzo e quarto posto del campionato provinciale contro il Carducci Trezza Cava giocata al Palacus di Baronissi e vinte dalle ragazze di coach Tescione con il punteggio di 3-0. Dopo aver chiuso il girone di regular season al secondo posto, l’Indomita nella final four provinciale ha incontrato e perso contro il Baronissi in semifinale, ma poi nel match decisivo, tre, infatti, erano i posti in palio per le finali regionali, le ragazze di coach Tescione non hanno tradito le attese tagliando l’ambito traguardo al termine di una partita ben giocata. Capitan Morea e compagne sono state brave a imporre il proprio gioco sin dall’inizio della sfida. Una sfida iniziata all’insegna dell’equilibrio con l’Indomita che è poi riuscita a chiudere sul punteggio di 25-23. Nel secondo tempo l’Indomita grazie ai punti di Rossin, Pizzarelli e Naddeo riesce ad andare subito avanti fino a chiudere 25-19. Nel terzo contenuta la reazione metelliana l’Indomita gestisce fino al 25-21 finale che vale le finali regionali. L’Indomita che quindi migliora il risultato dello scorso anno e ora si prepara alla fase regionale. Le otto squadre qualificate si sfideranno in gare di andata e ritorno il 25/26 aprile e il 27/28 aprile. Le quattro vincenti si qualificheranno per la final four in programma al Palairno di Baronissi il 6 e 7 maggio. L’Indomita come da tabellone affronterà l’Arzano, campione della provincia di Napoli. Le altre sfide in programma sono: Due Principati Baronissi-Elisa Volley Pomigliano, Partenope-VolAlto, Pontecagnano-vincente provincia Avellino/Benevento. 

lunedì 10 aprile 2017

Le ragazze in serata no perdono alla Senatore il derby contro la Pessy Volley

SERIE C FEMMINILE – VENTITREESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – PESSY VOLLEY 0-3
(17-25, 17-25, 12-25)
INDOMITA: De Rosa 2, Izzo 3, Liguori 1, Losasso 3, Morea 2, Naddeo, Pagano, Pizzarelli, Sacco 5, Scoppetta 3, Verdoliva 7, Rossin (L). All. Tescione
PESSY VOLLEY: Carbone, Di Napoli, Finizio, Grimaldi, Izzo, Notaroberto, Spirito, Verderame, D’Auria (L). All. Lauri
Arbitri: Grieco e Cocchiaro di Caserta

“La peggior prestazione stagionale, abbiamo avuto un pessimo approccio alla partita, le ragazze hanno staccato la spina dopo la salvezza aritmetica”. Il commento a fine gara di coach Tescione racconta nel migliore dei modi il derby perso dall’Indomita contro la Pessy Volley alla palestra Senatore. E’ terminata 3-0 per Spirito e compagne una partita senza storia in cui l’Indomita ha commesso davvero tanti errori agevolando il compito delle avversarie che con merito hanno conquistato l’intera posta in palio. A inizio gara coach Tescione ha schierato la medesima formazione corsara a Ischia la settimana precedente con Scoppetta in regia, Izzo e Losasso centrali, Rossin libero, De Rosa opposto e Sacco e Verdoliva di banda. E proprio un ace di Verdoliva ha aperto il match. Poi sul 2-2 la Pessy ha messo a segno il primo break sfruttando le indecisioni dell’Indomita in ricezione. Al time out tecnico è 6-12. Poi al rientro in campo Sacco e Scoppetta hanno provato a lanciare la rimonta ma la Pessy non ha fatto sconti portandosi sul 17-24. L’Indomita ha annullato anche quattro setpoint ma alla fine la Pessy ha chiuso 17-25. A inizio secondo set coach Tescione ha inserito Liguori, al rientro dopo l'infortunio, al posto di De Rosa. La partenza bruciante della Pessy, subito 0-5, ha però fatto la differenza. Dopo il time out tecnico, l’Indomita ha accennato una reazione e grazie ai punti di Losasso è tornata anche a -1, 14-15. Una breve illusione: la Pessy ha subito riallungato chiudendo ancora 17-25. A inizio terzo set in casa Indomita è entrata Morea al posto di Scoppetta, che ha giocato nonostante qualche problema fisico di troppo. Ancora una volta l’avvio della Pessy è stato super. Subito 0-6 e set già indirizzato. 
Coach Tescione ha poi inserito anche Naddeo per Sacco ma la musica non è cambiata. Troppi errori e poca incisività in attacco per l’Indomita. Verdoliva, top scorer in casa Indomita, ha realizzato due punti direttamente su ricezione ma non è servito a dare la scossa alla squadra con la Pessy che ha chiuso in totale scioltezza 12-25. “Non c’eravamo proprio” – ha poi dichiarato coach Tescione – “inutile parlare di quale fondamentale ha funzionato e quale no. Già in settimana avevo notato che erano calati l’attenzione e lo spirito di sacrificio e il risultato in campo si è visto. La Pessy ha tenuto bene il campo, mettendoci in difficoltà e commettendo pochi errori. Quelli li abbiamo commessi tutti noi. Ora in queste ultime tre gare cercherà di dare spazio a chi ha giocato meno, ma chiaramente ognuna delle ragazze deve dimostrarmi in allenamento di meritare il posto”.  

sabato 8 aprile 2017

Ultimo derby salernitano della stagione: alla Senatore le ragazze sfidano la Pessy Volley

SERIE C FEMMINILE – VENTITREESIMA GIORNATA

INDOMITA SALERNO – PESSY VOLLEY

Ultimo derby salernitano della stagione per l’Indomita femminile che domani, domenica, fischio d’inizio alle 19, ospita alla palestra Senatore la Pessy Volley. Raggiunto l’obiettivo della salvezza aritmetica con quattro turni d’anticipo, con il successo ottenuto a Ischia la scorsa settimana, capitan Scoppetta e compagne vogliono chiudere la stagione nel migliore dei modi, cercando di scalare posizioni in classifica. Per questo motivo coach Tescione ha chiesto alle sue ragazze massimo impegno e grinta in questa sfida contro una squadra che nutre ancora qualche piccola speranza di raggiungere il terzo posto che vale la qualificazione ai play off. Infatti, alla vigilia di questa quartultima giornata, la Pessy Volley è quinta in classifica staccata di sei punti dal Volleytime Casagiove che occupa al momento la terza piazza. Anche per questo motivo il match della Senatore è una di quelle sfide da non perdere. In tal senso la società, con in testa la presidente Maria Ruggiero, invita tutti gli appassionati e tifosi alla Senatore per sostenere le ragazze in quest’attesissimo match e spingerle verso un nuovo importante successo. Anche perché l’Indomita sicuramente vorrà regalare ai propri tifosi un successo per celebrare al meglio il traguardo della salvezza e sicuramente non farà sconti alle cugine. Nel corso degli allenamenti settimanali coach Tescione ha provato diverse soluzioni di gioco da poter utilizzare nel corso del match ma per quanto concerne la formazione tutto è ancora da decidere. Tra le convocate naturalmente anche le ragazze dell’under 16, in pianta stabile in prima squadra da inizio stagione, che lunedì pomeriggio al Palacus di Baronissi si giocheranno l’accesso alle finali regionali nello spareggio contro il Carducci Trezza Cava. 

venerdì 7 aprile 2017

Play off, ecco il calendario: esordio casalingo contro l'Asd Alberti, ultima col Marcianise

SERIE C MASCHILE – PLAY OFF

Prenderà il via alla palestra Senatore l’avventura play off dell’Indomita maschile. Sabato 22 aprile alle 19.30 i ragazzi di coach Tescione ospiteranno l’Asd Alberti. Questo il responso della composizione dei calendari dei quattro gironi diramati dal comitato regionale della Fipav. Chiusa la regular season le sedici squadre qualificate alla seconda fase sono state divise in quattro gironi. La formula prevede la disputa di sfide di andata e ritorno al termine delle quali soltanto la prima si qualificherà per le semifinali. L’Indomita è stata inserita nel girone 1 e in caso di qualificazione incontrerà in semifinale la vincente del girone 4, quello in cui si affronteranno Sparanise, Nola, Atripalda e Volley World. Per quanto riguarda il calendario dopo l’esordio interno, l’Indomita giocherà ben tre match consecutivi lontano dalla Senatore. Alla seconda giornata, infatti, la formazione di coach Tescione, il 30 aprile alle 18.30, sarà di scena sul campo della Sacs Napoli mentre il 6 maggio sempre alle 18.30 è in programma la supersfida contro il Marcianise che ha chiuso la regular season con venti successi in altrettanti match disputati. Il 13 maggio, fischio d’inizio alle 18, per la quarta giornata, è in programma la terza trasferta consecutiva per i ragazzi cari alla presidente Maria Ruggiero, in casa dell’Alberti, mentre il 20 maggio, alle ore 18.30, alla Senatore arriverà la Sacs Napoli. Infine il sabato successivo, sempre alle 18.30, l’ultimo match del girone alla Senatore contro il Marcianise.

Il calendario completo del Girone 1

Prima giornata (22 aprile): Marcianise-Sacs Napoli, Indomita Salerno-Alberti
Seconda giornata( 29/30 aprile): Alberti-Marcianise, Sacs Napoli-Indomita Salerno

martedì 4 aprile 2017

Final four provinciale per l'under 16 femminile: oggi a Baronissi la semifinale di andata

UNDER 16 FEMMINILE – FINALI PROVINCIALI


15 vittorie, tre sconfitte, 47 set vinti, 15 persi, 44 punti e un secondo posto che è valso la qualificazione alle finali provinciali per il secondo anno consecutivo. E’ stata una stagione davvero entusiasmante per l‘under 16 femminile allenata da coach Tescione, nonostante alcun infortuni nel corso dell’anno abbiano inevitabilmente condizionato il cammino della squadra. Tante le vittorie memorabili, su tutte le due ottenute al tie break nel derby, rivelatosi poi decisivo per la qualificazione, contro la Battipagliese Volley. Un cammino da applausi che però ora entra nel vivo con la final four provinciale che mette in palio ben tre posti per le finali regionali in programma a maggio al Palairno di Baronissi. E proprio al Palairno oggi capitan Morea e compagne scenderanno in campo, con fischio d’inizio fissato alle ore 20, per la semifinale di andata contro la Due Principati, prima classificata nel girone A, a punteggio pieno con venti successi in altrettante gare disputate senza perdere neppure un set, Una partita sicuramente ostica per le indomitine di coach Tescione che però sono pronte a vender cara la pelle. Per il match di questa sera con De Rosa, assente da tempo per infortunio, coach Tescione ha convocato Federica Fortunato, Gaia Fucci, Maria Francesca Grimaldi, Chiara Lazzaro, Maria Sole Martino, Andrea Matera, Benedetta Morea, Francesca Naddeo, Letizia Petrosino, Martina Pizzarelli, Ludovica Ranucci, Serena Rossin e Daniela Sole. 

lunedì 3 aprile 2017

Ragazze da applausi: vittoria e salvezza aritmetica con quattro turni di anticipo

SERIE C FEMMINILE – VENTIDUESIMA GIORNATA

GIARDINI POSEIDON FORIO - INDOMITA SALERNO 0-3
(14-25, 21-25, 18-25)
FORIO: Baldino, Calise, Caruso, D’Ambra, Di Meglio, Ferrandino, Polito C., Polito R., Polito V., Regine, Scaccino. All. Maltese
INDOMITA: De Rosa, Izzo, Losasso, Morea, Naddeo, Pizzarelli, Sacco, Scoppetta, Verdoliva, Rossin (L). All. Tescione (in panchina Barletta)
Arbitri: Mobilia e D’Ario di Avellino

Un attacco vincente di Cinzia De Rosa e può partire la festa. Con il punto dell’opposto che vale il 25-18 e il 3-0 finale, l’Indomita femminile conquista l’aritmetica salvezza in serie C con ben quattro giornate d’anticipo. Un traguardo meritato e fortemente voluto da capitan Scoppetta e compagne che tra tante difficoltà sono riuscite a tagliare il traguardo stagionale. Decisivi per il verdetto anticipato, il successo ottenuto in casa del Forio e il contemporaneo ko del Vsm Costantinopoli che, proprio insieme al Forio, retrocede in serie D. Contro il Forio coach Tescione, assente per la contemporaneità con il match la maschile impegnata nel big match con lo Sparanise, e sostituito in panchina dall’assistant coach Paola Barletta, deve rinunciare ancora a Liguori e punta su Verdoliva e Sacco in posto 4, De Rosa opposto, Izzo e Losasso centrali con Scoppetta in regia e l’under 16 Rossin come libero. Le ragazze care alla presidente Ruggiero partono bene e volano subito 4-0 grazie a due punti di Sacco. L’Indomita gioca bene, sbaglia poco e con De Rosa sugli scudi con una percentuale d’attacco in questo primo set dell’80%, allunga e poi gestisce in scioltezza il vantaggio fino al 25-14 finale. Nel secondo set sono gli errori delle isolane a lanciare subito l’Indomita sul 7-2. Poi un leggero calo di concentrazione consente al Forio di rientrare ma l’Indomita commettendo meno errori dell’avversario e avendo un potenziale tecnico superiore riesce a chiudere il secondo set 25-21. Tre errori consecutivi in attacco dell’Indomita, invece, aprono il terzo set con il Forio che, giocandosi le ultime possibilità di salvezza, prova a riaprire il match. Capitan Scoppetta, in campo nonostante un problema a una spalla, prende per mano la squadra e al time out tecnico l’Indomita è avanti 12-10. Poi sul 14-11, nuovo break del Forio che con grande cuore e grinta si porta avanti di uno, 14-15. L’Indomita però non fa sconti e con Sacco al servizio mette a segno il break decisivo che dal 16-16 porta le biancoblu al 23-17. Poi il punto di De Rosa per il 25-18 che dà il via alla festa dell’Indomita. “Siamo davvero contente di aver centrato l’obiettivo della salvezza in netto anticipo” – ha dichiarato il capitano Annapaola Scoppetta – “non era facile giocare qui a Ischia ma siamo scese in campo con grinta e con l’atteggiamento giusto per conquistare i primi punti fuori in trasferta della stagione.