lunedì 11 marzo 2013

Indomitine super, Gpd Volley ko


Serie C Femminile 19^ Giornata

INDOMITA SALERNO- GPD VOLLEY 3-2
(23-25, 25-22, 23-25, 25-22, 15-11)
INDOMITA: Caruccio 12, Cau 11, De Rosa, Grimaldi, Liguori F. 9, Liguori V. 13, Luongo, Pagano 2, Scoppetta 7, Viceconti, Rescigno (L), Coloma (L). All. Tescione
GPD VOLLEY: Angelino, Antignano, Auriemma, Bocchino, Dinardo, Mollo, Nucete, Peluso, Petillo, Rocco, Tatarella, Napolitano (L). All. Curcio

videoSalerno. Dopo due ore e trenta minuti di autentica battaglia, pallone su pallone, punto dopo punto, l’Indomita di Francesco Tescione batte al tie break il Gpd Volley. E’ stata una partita entusiasmante, questa giocata alla palestra Senatore dinanzi ad un buon numero di spettatori. Quattro set equilibrati, decisi solo nel finale, e un tie break in cui le indomitine sulle ali dell’entusiasmo dopo la rimonta hanno chiuso alla grande. L’andamento del match è stato chiaro sin dal primo set. Nessuna delle due formazioni riesce mai a staccare decisamente l’altra. Parte bene l’Indomita conche vola avanti anche 15-10 ma si fa raggiungere sul 22-22, prima di cedere il set 23-25. Andamento simile nel secondo set ma Scoppetta e compagne riescono a chiudere il parziale a proprio favore con il punteggio di 25-22. Non cambia la musica nel terzo set con le due squadre che restano in pratica incollate. Avanti 21-19 l’Indomita si fa superare ed esattamente come nel primo set, la squadra ospite chiude 25-23. Sotto di un set l’Indomita però continua a crederci e parte benissimo nel quarto set arrivando al primo time out tecnico in vantaggio 8-2. Ma un parziale di 10-4 per la squadra ospite riporta il set in parità a quota 12. Si arriva all’ennesimo punto nel finale, ma Rescigno e compagne non si fanno sorprendere e chiudono 25-22. Al quinto l’Indomita di coach Tescione parte in quinta e riesce subito a mettere a segno il break decisivo, portandosi avanti 10-5. Respinto l’ultimo tentativo di rimonta delle ospiti, con una schiacciata di Liguori le ragazze care alla presidente Ruggiero conquistano due punti meritatissimi. Top scorer dell’incontro proprio Valentina Liguori con tredici punti, mentre molto positive sono state anche le prove della centrale Francesca Liguori e del libero Maria Rescigno, sempre preciso e puntuale in difesa. “Abbiamo un po' risentito della sosta obbligata” – ha dichiarato il coach Tescione a fine gara – “ma le ragazze sono state bravissime a crederci sempre e a non mollare. Anche dal punto di vista fisico abbiamo retto bene. Una partita lunghissima ma al quinto set ho visto le mie atlete ancora fresche e reattive. Sono due punti importanti, ora dobbiamo continuare su questa strada”. 

Nessun commento:

Posta un commento