domenica 23 dicembre 2012

Ad Arzano il quinto successo consecutivo

Serie C Maschile 10^ Giornata

OLIMPIA ARZANO - INDOMITA 2-3

(25-20, 20-25, 18-25, 25-23, 14-16)
ARZANO: Cecere, Piglia, Bruno, Del Prete, Petrone, Di Paola, De Vito, Serra, Di Grazie, Piccegna, Tambaro (L). All. Bracciano
INDOMITA SALERNO: Morriello 3, Cacciottolo 13, Pagano 25, Tescione 17, Vitale 8, Pecoraro 12, Sabatino, Califano, Catone ne, Abate ne, Memoli ne, Consalvo (L). All. Corvo
ARBITRI: Stellato di Macerata Campania e Arienzo di Maddaloni

Arzano. Non si ferma la marcia dell'Indomita che contro l'Arzano conquista la quinta vittoria consecutiva. E' stata una vera e propria battaglia tra due squadre che hanno dato davvero tutto. Nel primo set, la squadra di Roberto Corvo commette qualche errore di troppo, causata anche dall'ottima partenza dei padroni di casa che chiudono 25-20. Risposta immediata di Morriello e compagni che nel secondo set partono subito bene e mantengono il vantaggio fino al 25-20 finale. Senza storia il terzo set vinto dall'Indomita che lascia a 18 punti l'Arzano, mentre è molto più equilibrato il quarto set. Punteggio in parità praticamente fino al 15-15, quando poi i padroni di casa mettono a segno il break decisivo con l'Indomita che si ferma sul 23. Il tie break è a dir poco emozionante. L'Indomita parte benissimo e al cambio campo guida 8-4. Vantaggio che sale a + 5, 11-6, poi incredibilmente si spegne la luce e l'Arzano si porta sul 14-12. Sembra fatta per i padroni di casa, ma ancora una volta il cuore e la grinta dell'Indomita non tradiscono. Un attacco incisivo, ma soprattutto due muri consecutivi consegnano due punti fondamentali all'Indomita che vola in classifica a due punti dal primo posto: “Abbiamo chiuso con una vittoria il 2012, continuando il filotto di risultati utili” - ha dichiarato il ds Nicolao - “anche se, visto l'andamento della gara, avremmo potuto conquistare l'intera posta in palio”. Da sottolineare le ottime prestazioni di Marco Pagano, che ha realizzato ben 25 punti e di Enrico Tescione, che ne ha realizzati ben 17.

sabato 22 dicembre 2012

10^ Giornata: il programma

Serie C Maschile

Cicciano-Battipaglia 3-2
Atellana-Valtelesia 0-3
Vb Stabia-Cimitile 3-1
San Marco Cancello-Casalnuovo 1-3
Arzano-Indomita 2-3
Volla-Verditalia 3-0
Montesarchio-Folgore Massa 0-3

La classifica: VB Stabia, Folgore Massa e Battipaglia 24, Cicciano* e Indomita 22,  Valtelesia 17,  Volla 15, Olimpia Arzano 14, Cimitile 11, Montesarchio 9, Casalnuovo 8, Atellana Volley e San Marco Cancello* 6, Verditalia 5.
Ogni asterisco una gara in meno.

Serie C Femminile
Volare Benevento-Battipaglia 3-0
Gpd Volley-Gran Blues Cafè Cava de' Tirreni 3-0
Maestroict Stabiae-Cus Caserta 3-0
Pontecagnano-Indomita 3-2
Volley Aversa-Normanni Aversa 1-3
Vairano-Arzano (30/12/2012, ore 18.30)
Riposa Vbc Isolaverde

La classificaVolare Benevento 30, Normanni Aversa* 26, Pontecagnano (-2) e Maestroict Stabiae* 18, Volley Aversa* 17, Cus Caserta* 16, Gpd Volley** 10, Arzano 9, Battipaglia* e Indomita 8, Vairano**  7, Gran Blues Café Cava de' Tirreni* 5, Vbc Isolaverde 0. 

Ogni asterisco una gara in meno. Pontecagano penalizzato di due punti

venerdì 21 dicembre 2012

Un 2012 da chiudere alla grande

Serie C maschile 10^ Giornata

Conquistare il quinto successo consecutivo e continuare la scalata in classifica. Questi gli obiettivi dell'Indomita di Roberto Corvo che domani pomeriggio, con inizio alle 19, affronterà in trasferta l'Asd Olimpia Arzano. I ragazzi vogliono confermare l'ottimo momento di forma che li ha portati a ottenere ben undici punti negli ultimi quattro match disputati. Capitan Morriello e compagni si troveranno però di fronte una squadra sicuramente molto ostica. L'Arzano fin qui ha conquistato tredici punti, frutto di quattro vittorie e cinque sconfitte. I napoletani sono reduci dalla sconfitta netta in casa del Cimitile ma davanti al pubblico amico hanno già battuto il Valtelesia, sesto in classifica e hanno sfiorato il successo sia contro il Cicciano che contro il Battipaglia perdendo solo al tie break dopo essere stati in vantaggio per due set a zero. "Sappiamo di affrontare una squadra ostica" - ha dichiarato il capitano Luca Morriello - "che fin qui ha alternato buoni risultati ad altri meno positivi. Dal canto nostro vogliamo chiudere in bellezza il 2012 con una vittoria che possa farci scalare ulteriormente posizioni in classifica". E a proposito di classifica c'è da segnalare che il Giudice sportivo della Fipav Campania non ha omologato, in attesa di ulteriori accertamenti, il risultato del match Cicciano-San Marco Cancello. Quindi per il momento sono stati tolti i tre punti al Cicciano che lascia la vetta e torna a quota venti, a far compagnia proprio all'Indomita.

Serie C femminile 10^ Giornata

Chiusura del 2012 con derby per l'Indomita di Francesco Tescione. Domani pomeriggio, con inizio alle 19, capitan Scoppetta e compagne affronteranno in trasferta il Volley Project Pontecagnano. Dopo aver fornito importanti segni di crescita nell'ultimo turno, rimontando da 0-2 e portando Aversa fino al tie break, le indomitine vogliono tornare a conquistare l'intera posta in palio: "Speriamo di farci un bel regalo di Natale" - ha dichiarato il tecnico Tescione -"ma soprattutto spero di rivedere la squadra che ho ammirato domenica scorsa dal terzo set in poi. Affrontiamo un avversario ostico, ma le ragazze si sono allenate bene e sono certo che faranno di tutto per portare a casa i tre punti". Il Pontecagnano fin qui ha ottenuto sedici punti in nove gare disputate, una in più dell'Indomita, con sei vittorie e tre sconfitte. Nell'ultimo turno le picentine hanno vinto 3-0 in casa del Cava de' Tirreni dopo una partita sicuramente molto più equilibrata di quanto possa dire il risultato finale. Da ricordare, infine, che la classifica del Volley Project Pontecagnano è anche condizionata dai due punti di penalizzazione inflitti dalla Fipav, causati dal mancato pagamento di alcuni emolumenti da parte della precedente gestione societaria, la Cogemal, nel campionato di serie A2 disputato la scorsa stagione.

giovedì 20 dicembre 2012

Festa di Natale in casa Indomita

Per un giorno la palestra Senatore è tornata ad essere la casa della pallavolo. Nel pomeriggio, infatti, si è svolta la consueta festa di Natale dell'Indomita Salerno. Una festa della pallavolo che ha coinvolto gli oltre 170 tesserati della società cara alla presidente Maria Ruggiero. Dal più piccolo, il tenero Luigi di appena 4 anni, fino al più esperto, Edmondo De Amicis. Per oltre due ore alla Senatore i protagonisti sono stati i più piccoli. Il campo è stato diviso in quattro minicampi con i più piccoli, a cui i dirigenti Nicolao e Graziani hanno regalato una maglietta blu con il logo della società. che si sono sfidati in avvincenti minipartite, sotto lo sguardo attento del tecnico Roberto Corvo e di Edmondo De Amicis, con il centrale Pasquale Vitale che si è ritrovato alla grande nei panni di istruttore dei tesserati più piccoli. A chiudere la serata una partita, a campo intero, con un pallone gigante e leggero di colore blu, colore sociale dell'Indomita, con tutti i partecipanti alla festa. Una partita in cui il pallone non è praticamente caduto mai a terra tra l'entusiasmo dei tanti piccoli componenti del settore giovanile dell'Indomita. Poi il brindisi anche con i genitori e infine la società ha omaggiato tutti i bambini di un regalo in vista del Natale: "E' stata una bella manifestazione" - ha dichiarato il tecnico Roberto Corvo - "è sempre bello vedere tanti bambini innamorati della pallavolo. Per noi è la risposta più bella e stiamo pensando di organizzare qualche altra manifestazione in vista dell'Epifania". Soddisfatto anche il ds Nicolao: "E' stata la grande festa dei tesserati dell'Indomita. L'entusiasmo dei più piccolo è contagioso ma soprattutto gratificante. Questi bambini rappresentano il nostro futuro e vederli così felici ci riempie di gioia e di orgoglio".


mercoledì 19 dicembre 2012

Il punto sui campionati dopo la 9^ Giornata

Serie C maschile


Diventa, giornata dopo giornata, sempre più avvincente la lotta in testa alla classifica. La situazione sembra piuttosto chiara: da qui alla fine della stagione saranno cinque le formazioni a contendersi i tre posti utili per i play off promozione. Cinque squadre racchiuse in tre punti, a testimonianza ulteriore di un grande equilibrio, con una settimanale alternanza in testa. Il Vb Stabia cade 3-1 in casa della Folgore Massa e cede il primo posto alla coppia Battipaglia, che ha travolto l'Atellana 3-0, e Cicciano che ha avuto vita facile contro il San Marco Cancello. La Folgore, oltre a detronizzare Stabia, aggancia a quota 21 proprio gli stabiese a due punti dalla coppia di testa. A quota 20 sale l'Indomita che a Solopaca contro il Valtelesia conquista il quarto successo consecutivo. Vittoria importante, questa dei ragazzi di Corvo, anche perché spezza la classifica in due. Infatti i sanniti, che occupano il sesto posto, sono staccati di ben sei punti. In coda vittorie importanti per il Cimitile, 3-0 contro l'Arzano, e per il Montesarchio, 3-1 in casa del fanalino di coda Verditalia. Sconfitta casalinga anche per il Casalnuovo contro il Volla 1-3.

Serie C femminile

Tra ritiri, anticipi, recuperi e posticipi, è diventato un torneo spezzatino. Questa settimana si sono giocate solo cinque partite. Oltre il Maestroict Stabiae, fermo come da calendario, non hanno giocato neppure Vairano e Gpd Volley, la cui sfida è stata rinviata al 28 dicembre. Anche per questo per analizzare la classifica è necessario tenere conto delle gare fin qui disputate. La certezza del torneo è che Benevento non sbaglia davvero un colpo. Nove partite, nove vittorie, l'ultima delle quali ad Arzano (14-25, 15-25, 11-25), e ventisette punti totali. Tutte vittorie anche per la Normanni Aversa, che però ha giocato una gara in meno e una l'ha vinta solo al tie break. In questa nona giornata la Normanni non ha avuto nessun problema a sbarazzarsi di Ischia, lasciando alle isolante in tutto solo trenta punti. Maggiori difficoltà le ha avute il Volley Aversa che solo al tie break ha superato una battagliera Indomita. Continua la rimonta in classifica del Cus Casera che espugna Battipaglia 3-1 mentre Pontecagnano si conferma squadra di vertice vincendo 3-0 a Cava un match molto equilibrato (26-28, 20-25, 23-25)

lunedì 17 dicembre 2012

Ragazze ko a testa alta: Aversa vince al tie break


Serie C Femminile 9^ Giornata

INDOMITA SALERNO - ALP VOLLEY AVERSA 2-3
(22-25, 15-25, 25-23, 25-23, 10-15)
INDOMITA: Camberlingo, Carpentieri, Caruccio, Cau, Grimaldi, Liguori, Luongo, Navarra, Scoppetta, Torlino, Viceconti, Rescigno (L), Coloma (L). All. Tescione
AVERSA: La Notte, Napolitano, Carechino, Antonelli, Menozzi, Della Volpe, Seggiotti, D’Amico, Rossi, Canzanella, Greco, Ianniello (L). All. Narducci

Salerno. Si ferma sul più bello la rimonta dell’Indomita femminile. Con grande grinta, cuore e un gioco davvero convincente le ragazze di Tescione sotto di due set contro il Volley Aversa, terza forza del campionato, sono riuscite a portare la sfida fino al quinto set, cedendo ma ricevendo un grande applauso dal pubblico della palestra Senatore. E’ stata una partita davvero spettacolare, soprattutto nella seconda parte. Nel primo set Aversa dimostra tutte le proprie qualità e scappa subito in avanti. L’Indomita, nonostante un recupero con un break di sette punti non riesce a evitare di consegnare alle avversarie il primo set. Nel secondo c’è davvero poca storia, con troppi errori delle indomitine e un comodo 25-15 per le ospiti. Nel terzo set, la partita cambia e si rivede finalmente la migliore Indomita: precisa in difesa, perentoria in attacco con un gioco ben orchestrato dalla palleggiatrice Scoppetta. E così dopo un emozionante punto a punto le ragazze di Tescione chiudono 25-23. Nel quarto set Cau e compagne partono subito benissimo arrivando ad avere anche ben sei punti di vantaggio, 13-7. Poi è 18-13 con l’Indomita che sembra poter chiudere in scioltezza il parziale. Invece sul 20-19, un errore in battuta e uno in ricezione rilanciano Aversa che si porta 20-23, a soli due punti dal match. Ma l’Indomita è viva e ci crede e la Senatore può esplodere quando Scoppetta mette a terra la palla che porta la sfida al quinto set. All'inizio del tie break Aversa parte subito forte e mette a segno un break di tre punti che risulterà, essere decisivo. Liguori e compagne provano inutilmente a rientrare pagando anche lo sforzo della rimonta. Aversa chiude 15-10. Arriva per l’Indomita, in ogni caso, un punto che muove la classifica: “Per come si era messa la gara” – ha dichiarato la presidente Ruggiero – “è un punto guadagnato e meritato. Sono state brave le ragazze a crederci e a non mollare”. Soddisfatto anche coach Tescione: “Dal terzo set in poi ho rivisto la mia squadra. Non siamo partiti benissimo ma poi abbiamo avuto grande forza, abbiamo reagito, mettendo in difficoltà una squadra molto quotata. Peccato per il tie break, ma alle mie ragazze non posso rimproverare davvero nulla”. Sabato prossimo ultima gara dell’anno, il derby a Pontecagnano: “Sarà una gara non facile, speriamo di farci un bel regalo di Natale”. 

domenica 16 dicembre 2012

Quarta vittoria consecutiva per i ragazzi

Serie C Maschile 9^ Giornata

VALTELESIA VOLLEY - INDOMITA 1-3
(14-25, 25-23, 21-25, 16-25)

VALTELESIA: Cusano A., Mauriello, Mongillo, Onofrio, Palermo, Petrillo, Romano, Santoro D., Santoro P., Scarano, Cusano F. (L). All. Santoro A,
INDOMITA SALERNO: Morriello 5, Cacciottolo 17, Pagano 6, Tescione 8, Vitale 9, De Amicis ne, Pecoraro 12, Catone, Califano 3, Sabatino ne, Abate ne, Consalvo (L). All. Corvo
ARBITRI: De Simone e Galano di Napoli

Solopaca. Non si ferma la marcia dell'Indomita Salerno. Contro il Valtelesia Volley, Morriello e compagni conquistano la quarta vittoria consecutiva, avvicinandosi sempre più alla zona play off che ora dista soltanto un punto. Questa nel Sannio era sulla carta una sfida sicuramente insidiosa, ma i ragazzi di coach Corvo hanno dominato e meritato la vittoria. Sugli scudi Cacciottolo autore di 17 punti, autentico trascinatore, molto bene i due centrali Pecoraro, 12 punti e Vitale, 9 punti. Da sottolineare anche la prestazione positiva del libero Consalvo. Su un campo reso piuttosto scivoloso dalla condensa, l'Indomita parte benissimo nel primo set, sfruttando gli errori dei padroni di casa, guadagnando subito un buon vantaggio ben amministrato fino al 25-14 finale. Il secondo set è molto più equilibrato, il Valtelesia produce il massimo sforzo e riesce a riportare il match in parità chiudendo il parziale 25-23. Terzo set combattuto e anche nervoso a causa di qualche discussa decisione arbitrale, ma l'Indomita con grinta e carattere riesce a chiudere 25-21. Il quarto set è una cavalcata trionfale dei ragazzi cari alla presidente Ruggiero. Il break decisivo arriva dopo il primo time out tecnico. Alla fine è 25-16 per l'Indomita che conquista tre punti davvero importanti: "E' un successo importante" - ha commentato nell'immediato post partita il ds Nicolao - "su un campo molto difficile contro una squadra ostica. I ragazzi hanno giocato davvero un'ottima gara conquistando una vittoria davvero importante. La classifica? Non la guardiamo, ma continuiamo a lavorare con grande umiltà".

sabato 15 dicembre 2012

Serie C maschile 9^ Giornata: i risultati

Questi i risultati della 9^ Giornata del campionato di serie C maschile

Cicciano-Cancello 3-0
Battipaglia-Atellana 3-0
Folgore Massa-Vb Stabia 3-1
Casalnuovo-Volla 1-3
Valtelesia-Indomita 1-3 (14-25, 25-21, 21-25, 16-25)
Cimitile-Arzano 3-0
Verditalia-Montesarchio 1-3

La classifica: Cicciano e Battipaglia 23, Folgore Massa e VB Stabia 21, Indomita 20, Valtelesia 14,  Olimpia Arzano 13, Volla 12, Cimitile 11, Montesarchio 9,  Atellana Volley e San Marco Cancello 6,  Casalnuovo e  Verditalia 5

Serie C femminile 9^ Giornata: i risultati


Questi i risultati della 9^ Giornata del campionato di serie C femminile

Arzano-Volare Benevento 0-3
Normanni Aversa-Ischia 3-0
Cava de' Tirreni-Pontecagnano 0-3
Battipaglia-Cus Caserta 1-3
Indomita-Volley Aversa 2-3
Vairano-Gpd Volley (28/12, ore 20.30)
riposa: Maestroict Stabiae

La classificaVolare Benevento 27, Normanni Aversa* 23, Volley Aversa* 17, Cus Caserta* 16 e Pontecagnano (-2) 16, Maestroict Stabiae* 15, Arzano 9, Battipaglia*  8, Indomita *, Vairano** e Gpd Volley** 7, Gran Blues Café Cava de' Tirreni* 5, Vbc Isolaverde 0. 

Ogni asterisco una gara in meno. Pontecagano penalizzato di un punto

venerdì 14 dicembre 2012

Dopo la sosta si torna in campo: obiettivo vittoria!


Serie C Maschile 9^ Giornata


Dopo la sosta torna in campo l’Indomita Salerno. I ragazzi allenati da Roberto Corvo saranno di scena domani pomeriggio alle 18.30 a Solopaca contro il Valtelesia Volley. Reduci da tre vittorie consecutive Morriello e compagni vogliono proseguire la striscia positiva e avvicinarsi, ancora di più, visto anche il calendario che propone diversi scontri diretti, alla zona play off. Attualmente i ragazzi cari alla presidente Ruggiero sono a quattro punti dal primo posto occupato dal Vb Stabia. Di contro l’Indomita trova però una squadra sicuramente insidiosa. I sanniti sono al sesto posto, con quattordici punti, tre in meno dell’Indomita, frutto di quattro vittorie e altrettante sconfitte. Perse le prime tre gare della stagione, il Valtelesia ha calato un poker di successi consecutivi, mentre nell'ultimo turno prima della sosta ha perso al tie break in casa dell’Arzano. Una sfida sicuramente non facile come conferma anche il ds dell’Indomita, Enzo Nicolao: “Affrontiamo una squadra sicuramente molto insidiosa, come testimonia la classifica. Hanno un palleggiatore giovane molto bravo e soprattutto un centrale, Santoro, esperto e molto pericoloso”. Per coach Corvo soltanto un dubbio di formazione: “Purtroppo Marco Pagano – “conclude il ds Nicolao – “non è al top della forma. Vediamo se riusciamo a recuperarlo, ma in ogni caso sono certo che ci sarà chiamato in causa al suo posto, non ne farà sentire l’eventuale assenza”.


Serie C Femminile 9^ Giornata

Torna in campo anche l’Indomita femminile. Le ragazze allenate da Francesco Tescione saranno impegnate domenica pomeriggio alle 19 alla Senatore contro il Volley Aversa. L’obiettivo per le indomitine è naturalmente chiaro: tornare a vincere. Sono, infatti, ben tre le sconfitte consecutive, due delle quali ottenute fuori casa. Una vittoria sarebbe importante soprattutto in chiave classifica, per mettere ulteriore distanza dall'Ischia, formazione che occupa l’ultimo posto in classifica, l’unico destinato alla retrocessione in serie D, dopo il ritiro a campionato iniziato del San Giuseppe Vesuviano. Di contro c’è però un avversario sicuramente molto quotato. Il Volley Aversa, attualmente, è terzo in classifica con quindici punti, appaiato al Maestroict Stabiae che ha però disputato una partita in più. Squadra in grado di lottare per i play off, quindi, e che nell'ultimo turno prima della sosta ha demolito il Cava, 3-0, lasciando alle metelliane soltanto 37 punti. “Sappiamo che non è una sfida semplice” – ha dichiarato la schiacciatrice Valentina Liguori – “ma noi vogliamo assolutamente tornare a conquistare i tre punti. E’ anche l’ultima gara del 2012 che giochiamo davanti ai nostri tifosi, vogliamo chiudere in bellezza”. 

giovedì 6 dicembre 2012

Il punto sui campionati prima della sosta

Serie C maschile girone B

Cinque squadre in quattro punti. Dopo l'ottava giornata si riapre decisamente il discorso play off. Classifica corta, grande equilibrio per un campionato che diventa sempre più avvincente. Merito anche del Battipaglia che, in trasferta, ha inferto la prima sconfitta stagionale al Vb Stabia. 3-2 il risultato finale a favore degli ospiti che hanno vinto un emozionante tie break 15-13. Stabia resta in testa con 21 punti, ma le altre dietro hanno approfittato e si sono avvicinate, sfruttando anche il fattore calendario. Cicciano non ha avuto difficoltà a vincere in casa dell'Atellana 3-0 (22-25, 15-25, 17-25); la Folgore Massa ha dovuto soffrire un po' di più ma alla fine ha vinto a Volla 3-1. Senza storia, invece, la sfida tra Indomita e Verditalia con Tescione e compagni che hanno annientato i cugini. Dietro le prime cinque della classe si ferma il Valtelesia che interrompe una lunga striscia di successi, perdendo 3-2 in casa dell'Olimpia Arzano, recuperando da due set a zero ma 15-13 al tie break per i napoletani. In coda, successi importanti per il Cimitile, 3-0 in casa del San Marco Cancello e soprattutto del Casalnuovo che passa in casa del Montesarchio e aggancia in classifica il Verditalia.

Serie C femminile girone A

Continua senza ostacoli la corsa della capolista Volare Benevento. Otto partite otto successi, 24 set vinti, solo 5 persi. L'ultima a cadere sotto i colpi delle sannite è stato il Vairano a dir poco travolto: 3-0 (25-15, 25-15, 25-12). Perde invece il primo punto stagionale la Normanni Aversa che vince a Pontecagnano, ma soltanto al tie break. Partita molto bella quella della palestra Picentia, con le padrone di casa che recuperano da 0-2, portando il match al tie break, vinto poi dalle aversane, dopo un'autentica battaglia con il punteggio di 17-15. Normanni ora è staccata da Benevento di quattro punti, ma con una gara in meno, ma mantiene cinque punti di vantaggio sulla coppia Volley Aversa, che ha schiantato Cava 3-0, lasciando alle avversarie soltanto 3 punti, e Stabia che ha battuto Battipaglia sempre 3-0. Si rilancia in classifica il Volalto Cus Caserta battendo l'Indomita 3-0. La squadra casertana ha dimostrato di avere le carte in regola per inserirsi nella lotta per la zona play off. Domani sera alle 20.30 le casertane ospiteranno il Cava per il match di recupero della sesta giornata. Una buona opportunità per scalare ulteriormente la classifica.

mercoledì 5 dicembre 2012

1^ e 2^ Divisione e Settore giovanile

Le ragazze della 2^ Divisione
Nel campionato di Prima Divisione maschile sconfitta interna per i ragazzi dell'Indomita. Alla palestra Senatore il Pianeta Sport Volley si impone con il punteggio di 3-0. 25-17, 25-9, 25-22 i parziali a favore della squadra ospite. L'Indomita, con il roster non ancora al completo, ha mostrato comunque importanti segnali di crescita. In classifica giuda con sei punti proprio il Pianeta Sport insieme al Marina d'Arechi che ha vinto 3-0 in casa dell'Eburum. Sconfitta casalinga anche per il Gs Doria, 13- contro l'HL Volley e per il Giffoni che ha ceduto in casa solo al tie break contro l'Asd Volley Pagani.
Nel campionato di Seconda Divisione femminile, le piccole indomitine hanno perso 3-1 sul campo della MpAuto Volley. E' stato un match molto equilibrato, con l'Indomita che ha tenuto testa alle avversarie e solo per un pizzico di sfortuna non è riuscita a portare il match al quinto set. Questi i parziali: 25-23, 14-25, 25-11, 27-25. In classifica l'Indomita resta ferma a tre punti dopo tre giornate mentre restano a punteggio pieno l'Eboli, l'Enzo Raso che ha vinto 3-0 contro l'Asd Torrione Alto, il Volley Paestum e il Pratole che hanno superato rispettivamente Pontecagnano e Medaglie d'oro.

Settore giovanile

Dopo la netta vittoria all'esordio, 3-0 contro il Volley 1950, l'under 17 maschile scenderà in campo venerdì pomeriggio in casa della Pallavolo Battipaglia, che alla prima giornata è stata sconfitta 3-2 dalla Pallavolo Salerno. Ko all'esordio per l'under 18 femminile contro il Volley Club Battipaglia: 3-0 il risultato (17-25, 13-25, 14-25). Esordirà, invece, il 16 dicembre alle ore 11.30 alla Senatore contro il Cs Pastena, l'under 14 femminile



lunedì 3 dicembre 2012

Ragazze sconfitte a Caserta


Serie C Femminile 8^ Giornata

VOLALTO CUS CASERTA-INDOMITA SALERNO 3-0
(25-21, 25-14, 25-22)
CASERTA: Bobbio, Trotta, Cerullo, Attimonelli, Visconte, Boldrini, Gazzillo, Brillantino, Patricelli, Sergio (L). All. Bergamina
INDOMITA: Camberlingo, Carpentieri, Caruccio, Cau, Grimaldi, Liguori, Luongo, Navarra, Scoppetta, Torlino, Viceconti, Rescigno (L), Coloma (L). All. Tescione
 Caserta. Sconfitta esterna per l’Indomita femminile in casa del Volalto Cus Caserta. 3-0 il punteggio a favore delle casertane che hanno dimostrato di avere le carte in regola per inserirsi nella lotta per i play off.  Per le ragazze di Tescione è questo il terzo ko consecutivo ma anche a Caserta si sono visti segnali di crescita. E sono proprio capitan Scoppetta e compagne a partire meglio nel primo set. Ricezione precisa, attacchi incisivi e l’Indomita volano subito in vantaggio 10-3. Pronta la reazione del Volato che riesce a trovare soluzioni efficaci soprattutto centralmente e chiude il primo set con il punteggio di 25-21. Nel secondo set non c’è in sostanza storia. Probabilmente scosse dall'aver perso il primo set dopo essere state a lungo in vantaggio, le ragazze di Tescione crollano e cedono con il netto punteggio di 25-14. Diversa la storia del terzo con l’Indomita che tiene testa e risponde punto su punto, con Cau e Liguori, alle padrone di casa. Caserta scappa avanti, l’Indomita prova a rientrare ma le casertane con l’allungo decisivo chiudono 25-22, conquistando tre punti sicuramente meritati: “Abbiamo incontrato una squadra davvero forte” – ha commentato a fine gara il tecnico Francesco Tescione – “in classifica hanno due gare in meno e potenzialmente sono al terzo posto. In campo si è visto il loro valore. Noi siamo partiti bene e dopo il passaggio a vuoto del secondo set, abbiamo provato fino alla fine ma non c’è stato niente da fare. Sono comunque abbastanza soddisfatto e sono certo che continuando su questa strada le vittorie arriveranno”. Domenica prossima il campionato di serie C femminile si ferma. L’Indomita tornerà in campo il 16 dicembre alla Senatore contro il Volley Aversa, formazione terza in classifica.

domenica 2 dicembre 2012

I ragazzi non si fermano: travolto il Verditalia


Serie C Maschile 8^ Giornata

INDOMITA-VERDITALIA 3-0
(25-15, 25-14, 25-19)

INDOMITA SALERNO: Morriello 4, Cacciottolo 12, Pagano 12, Tescione 5, Vitale 5, De Amicis ne, Pecoraro 8, Catone ne, Scariati 2, Califano 3, Sabatino, Consalvo (L). All. Corvo
VERDITALIA: Baccaro, De Prisco, Fiorenza, Frecentese, Girardi, Laurenzi, Pirozzi, Russo, Silvestri, Totaro, Ippolito (L). All. Esposito

Salerno.
Missione compiuta. L’Indomita travolge il Verditalia San Marzano e conquista la terza vittoria consecutiva. Alla palestra Senatore è andato in scena un derby davvero senza storia. Troppo netto il divario tra le due formazioni in campo, come dimostra anche la classifica. Il coach del Verditalia le ha provate tutte, cambiando più volte uomini e formazione ma contro questa Indomita c’è davvero poco da fare. Anche perché, questa volta, a differenza degli ultimi due match, Morriello e soci sono scesi in campo determinati, concentrati e intenzionati a non lasciare davvero nulla gli avversari. E così dopo un parziale equilibrio iniziale con Verditalia avanti 8-7 al primo time out tecnico del primo set, l’Indomita ha accelerato e non c’è stata più partita. Con i punti di Cacciottolo e Pagano i ragazzi cari alla presidente Ruggiero hanno messo ha segno un break di 13-2 portandosi sul 20-10 per poi chiudere in scioltezza sul 20-15. Per nulla sazia, l’Indomita ha continuano a macinare punti anche sfruttando i punti deboli e i molti errori degli avversari. Nel secondo set, pronti via e Indomita subito avanti 12-3. Provano a reagire gli ospiti che si avvicinano massimo a -7, sul 16-9. Chiusura in scioltezza per Pecoraro e compagni 25-14. Nel terzo set la partenza dell’Indomita è ancora più bruciante. Al primo time out tecnico si arriva sul punteggio di 8-0. Partita in sostanza chiusa con l’Indomita che controlla in scioltezza fino al 25-19 finale. 12 punti a testa per Cacciottolo e Pagano, 8 per Pecoraro. Da rilevare anche l’ottimo contributo dei ragazzi entrati a gara in corso, come ad esempio Califano, tre punti per lui a fine gara. D’altronde con il risultato praticamente in tasca coach Corvo ha cercato di far girare tutti i giocatori a sua disposizione. “E’ stata una vittoria importante perché ci dà continuità” – ha dichiarato il tecnico Roberto Corvo a fine gara –“ai ragazzi avevo chiesto di scendere in campo subito determinati e devo dire che la risposta è stata sicuramente positiva”. Con questo successo l’Indomita si avvicina al primo posto della classifica che ora dista soltanto quattro punti.

Serie C maschile 8^ Giornata: i risultati


Questi risultati dell'ottava giornata del Campionato di serie C maschile

Atellana-Cicciano 0-3
VB Stabia-Battipaglia 2-3
Volla-Folgore Massa 1-3
San Marco Cancello-Cimitile 0-3
Arzano-Valtelesia 3-2
Indomita-Verditalia 3-0
Montesarchio-Casalnuovo 0-3

La classifica: VB Stabia 21, Battipaglia e Cicciano 20, Folgore Massa 18, Indomita 17,  Valtelesia 14,  Olimpia Arzano 13, Volla 9, Cimitile 8, Atellana Volley, San Marco Cancello e Montesarchio 6,  Casalnuovo e  Verditalia 5

Serie C femminile 8^ giornata: i risultati


Questi i risultati dell'ottava giornata del campionato di serie C femminile

Volare-Benevento-Vairano 3-0
Vbc Isolaverde-Arzano 0-3
Pontecagnano-Normanni Aversa 2-3
Maestroict Stabiae-Battipaglia 3-0
Cus Caserta-Indomita 3-0
Volley Aversa-Gran Blues Café 3-0


La classifica: Volare Benevento 24, Normanni Aversa* 20, Volley Aversa* e Maestroict Stabiae 15, Pontecagnano (-1) 14, Cus Caserta** 11, Arzano 9, Battipaglia*  8, Vairano* e Gpd Volley* 7, Indomita 6, Gran Blues Café Cava de' Tirreni** 4, Vbc Isolaverde 0. 

Ogni asterisco una gara in meno. Pontecagano penalizzato di un punto

sabato 1 dicembre 2012

8^ Giornata serie C maschile: il programma

Queste le gare dell'ottava giornata del Campionato di serie C maschile

Atellana-Cicciano (domani ore 18,30)
VB Stabia-Battipaglia (oggi, ore 19)
Volla-Folgore Massa (domani, ore 19)
San Marco Cancello-Cimitile (oggi, ore 18)
Arzano-Valtelesia (oggi, ore 20)
Indomita-Verditalia (oggi, ore 19)
Montesarchio-Casalnuovo (oggi, ore 18.30)

La classifica: VB Stabia 20, Battipaglia 18, Cicciano 17, Folgore Massa 15, Indomita 14, Valtelesia 13, Olimpia Arzano 11, Volla 9, Atellana Volley, San Marco Cancello e Montesarchio 6, Cimitile e  Verditalia 5, Casalnuovo 2

venerdì 30 novembre 2012

Tra conferme e riscatto


Serie C Maschile 8^ Giornata


Appuntamento con la terza vittoria consecutiva. I ragazzi di coach Corvo vogliono esserci. Domani pomeriggio alla palestra Senatore alle 19, l’Indomita, reduce da due successi consecutivi, ospita il Verditalia San Marzano, nel secondo derby di questo campionato dopo quello disputato a Battipaglia. Per Cacciottolo e compagni, classifica alla mano, quella di domani rappresenta davvero un’ottima chance per avvicinarsi ulteriormente ai primi tre posti della classifica, che valgono l’accesso ai play off promozione. Il Verditalia, retrocesso nella scorsa stagione dalla serie B2, fin qui ha ottenuto cinque punti, frutto di una vittoria al quinto set in rimonta da 0-2 contro il Casalnuovo e di ben quattro sconfitte al tie break. Tra l’altro fin qui il cammino del Verditalia è stato senza mezze misure: o sconfitta per 3-0 o almeno il tie break. Discorsi statistici che riguardano poco l’Indomita desiderosa di vincere e di continuare la striscia positiva. Coach Corvo ha chiesto massima attenzione e grande grinta sin dal primo pallone, magari evitando una partenza a handicap come accaduto negli ultimi due match, poi vinti con due splendide rimonte.  La telecronaca differita di questo match sarà trasmessa martedì pomeriggio alle 15.30 e mercoledì alle 10.30 su Lirasport.


Serie C Femminile 8^ Giornata

A Caserta contro il Volalto Cus per tornare a conquistare una vittoria che manca da un mese. L’Indomita femminile di coach Tescione, reduce da due stop consecutivi, domani pomeriggio alle ore 18.30, è chiamata al riscatto soprattutto in termini di risultato. Perché la prestazione offerta da Cau e compagne domenica scorsa nel derby contro Battipaglia è stata sicuramente in crescita rispetto alle precedenti uscite. Giocare con la stessa intensità e la stessa grinta e magari con un pizzico di cattiveria in più per conquistare i tre punti che rilancerebbero le ambizioni in classifica è l’obiettivo delle ragazze care alla presidente Maria Ruggiero. Di contro c’è una squadra che fin qui ha conquistato ben otto punti nelle sole cinque gare disputate, frutto di tre vittorie esterne contro Gpd Volley, Vairano al tie break e Arzano. Proprio il match di Arzano, giocato lo scorso 11 novembre, è l’ultimo match giocato dalle casertane, a causa del rinvio con il Cava e del ritiro del San Giuseppe Vesuviano. Un lungo stop che potrebbe influire sul rendimento della compagine casertana che, inoltre, finora in casa ha perso due incontri su due. 

mercoledì 28 novembre 2012

Il punto sui campionati dopo la 7^ Giornata

Serie C maschile Girone B

Con un perentorio 3-0 in casa del Cicciano, il Vb Stabia conquista il primo posto solitario nel girone. Chi si aspettava un match combattuto ed equilibrato tra le due capolista in condominio è rimasto deluso. Fatta eccezione per il primo set, chiuso 28-26, gli altri due parziali sono stati nettamente dominati dagli stabiesi (25-17, 25-16). Approfittando del ko di Cicciano torna al secondo posto Battipaglia che ha comunque sofferto più del previsto per superare il Volla. Perso il primo 25-27, i battipagliesi hanno centrato la rimonta ma tutti i set sono stati caratterizzati dal grande equilibrio. Vince anche la Folgore Massa, 3-0 contro il San Marco Cancello (25-18, 25-11, 25-18) e si avvicina alla zona play off anche l'Indomita che, battendo il Cimitile 3-1 in trasferta, conquista la seconda vittoria consecutiva. Quarto successo di fila per il Valtelesia che vince facile in casa del Verditalia. Torna al successo anche l'Atellana che supera 3-1 il Montesarchio. Chiude il quadro la vittoria esterna dell'Olimpia Arzano in casa del Volley Casalnuovo che resta ultimo in classifica con soli due punti.

Serie C femminile A

Nel big match della giornata il Volare Benevento supera il Volley Aversa 3-1 (25-22, 26-24, 23-25, 25-17). Con questo successo le sannite restano al comando della classifica con tre punti di vantaggio, ma con una gara in più disputata, rispetto al Normanni Aversa. Le casertane, che hanno perso tre punti dopo il ritiro del San Giuseppe Vesuviano che ha stravolto l'intero girone, hanno conquistato la sesta vittoria stagionale superando il Gpd Volley. Perso il primo set 20-25, Normanni Aversa ha sommerso le avversarie (25-19, 25-28, 25-11) chiudendo 3-1. Al terzo posto, in virtù della sconfitta del Volley Aversa, sale Pontecagnano che nel posticipo di lunedì sera ha espugnato il campo dell'Arzano con il punteggio di 3-1 (21-25, 27-29, 25-23, 20-25). Si rilancia anche il Maestroict Stabiae che vince a Cava 3-2 (15-9 il tie break). Battipaglia vince l'atteso ed equilibratissimo derby della Senatore contro l'Indomita 3-1, mentre Ischia resta sempre femra a quota zero in classifica dopo la sconfitta in casa del Vairano con il punteggio di 3-1.


martedì 27 novembre 2012

Il punto su 1^ e 2^ Divisione


Nel campionato di Prima Divisione, esordio con sconfitta per l'Indomita. I ragazzi hanno perso 3-0 in casa dell'Asd Volley Pagani. Piuttosto netti i parziali (25-11, 25-18, 25-13), ma essendo solo la prima giornata c'è tutto il tempo per crescere e per migliorare. Magari sin da sabato prossimo quando alla palestra Senatore l'Indomita ospiterà il Pianeta Sport che alla prima giornata ha superato nettamente il Volley Eburum con il punteggio di 3-0 (25-3, 25-13, 25-14). Negli altri due match il Marina d'Arechi Volley ha vinto 3-0 contro il Gs Doria, mentre il Giffoni Futura Volley ha vinto in scioltezza 3-0 in casa dell'Asd Hl Volley.
Le ragazze della Seconda Divisione
Nel campionato di Seconda Divisione prima vittoria per le ragazze dell'Indomita che alla palestra Senatore superano con un netto 3-0 l'Asd Pallavolo Battipaglia. De Rosa e compagne hanno così riscattato prontamente la sconfitta dell'esordio subita a Paestum. Una buona prestazione per le babies care alla presidente Ruggiero che dopo due giornate occupano il quinto posto in classifica. Al comando, dopo due giornate, a punteggio pieno ci sono il Pratole, il Volley Eburum, Mp Auto Volley e il Pgs Enzo Raso. Domenica prossima l'Indomita farà visita proprio ad una delle capolista,  Mp Auto Volley Salerno, alle 17.30

lunedì 26 novembre 2012

Derby amaro per le ragazze di coach Tescione


Serie C Femminile 7^ Giornata

INDOMITA SALERNO – VOLLEY BATTIPAGLIA 1-3
(25-23, 21-25, 23-25, 25-27)
INDOMITA: Camberlingo, Carpentieri, Caruccio, Cau, Grimaldi, Liguori, Luongo, Navarra, Scoppetta, Torlino, Viceconti, Rescigno (L), Coloma (L). All. Tescione
BATTIPAGLIA: Antonucci, Cataldo, Costantino, Di Mauro, Giello G., Giordano, Meduri, Montella, Morcaldi, Sessa, Toriello, Verdoliva (L), Giello N. (L). All. Koshedzhiysky
Salerno. Sconfitta nel derby per le ragazze di Francesco Tescione. Alla Senatore Battipaglia s’impone con il punteggio di 3-1 al termine di una partita davvero molto equilibrata e combattuta come si può evincere dai parziali dei quattro set disputati. Parte bene l’Indomita che si aggiudica il primo parziale con il punteggio di 25-23. Nel secondo è pronta la risposta di Battipaglia che chiude 25-21. Il terzo set è stato davvero palpitante. Indomita subito avanti, Battipaglia che prova a rientrare, ma padrone di casa che si portano avanti 23-21. A due punti dal set e con due punti di vantaggio, dopo la sosta per l’infortunio del libero battipagliese Verdoliva, l’Indomita si ferma e cede 23-25. Per nulla scossa dal set perso dopo averlo in sostanza vinto, la squadra di coach Tescione riprende subito a giocare bene cercando di portare la sfida al quinto set. Ci provano Caruccio e Cau ben servite dalla palleggiatrice Scoppetta, ma Battipaglia non molla e anche con un pizzico di agonismo in più riesce a chiudere il parziale 27-25 e a conquistare la vittoria. Prima sconfitta  interna invece per l’Indomita e terzo ko consecutivo: “Rispetto alle precedenti sconfitte” – ha dichiarato il coach Tescione –“la prestazione è stata sicuramente positiva. C’è mancato qualcosa nei momenti decisivi del set. Dobbiamo migliorare e crescere, questo al di là del risultato del derby. La cosa importante da sottolineare è che nonostante sia stata una sfida molto equilibrata, il match è stato molto corretto”. Intanto la classifica del girone è stata completamente stravolta dal ritiro del San Giuseppe Vesuviano. Annullati tutti i punti ottenuti contro la compagine napoletana. L’Indomita perde un punto, scendendo a quota sei. In serie D, adesso, retrocederà solo una squadra.

Serie C femminile: si ritira il San Giuseppe, classifica stravolta

Il San Giuseppe Vesuviano si è ritirato dal campionato di serie C femminile. Una decisione arrivata alla vigilia della partita casalinga contro il Cus Caserta e dettata, secondo indiscrezioni, da problemi legati alle strutture. La decisione ratificata già dalla Fipav Campania stravolge completamente la classifica del girone A del campionato di serie C femminile. Infatti sono stati annullati tutti i punti conquistati contro la formazione napoletana. Ulteriore conseguenza del ritiro del San Giuseppe Vesuviano è che adesso retrocederà soltanto una formazione in serie D. Nel posticipo di lunedì sera, Pontecagnano ha vinto 3-1 in casa dell'Arzano, conquistando il terzo posto in classifica.

La nuova classifica dopo la settima giornata: Volare Benevento 21, Normanni Aversa* 18, Pontecagnano (-1) 13, Volley Aversa* e Maestroict Stabiae 12, Battipaglia* e Cus Caserta** 8, Vairano* e Gpd Volley 7, Indomita* e Arzano 6, Gran Blues Café Cava de' Tirreni** 4, Vbc Isolaverde 0.

NB: Pontecagnano penalizzato di un punto per decisione Fipav. 
Ogni asterisco una gara in meno

Blitz in trasferta per i ragazzi di coach Corvo


Serie C Maschile 7^ Giornata

CIMITILE - INDOMITA 1-3
(25-20, 20-25, 26-28, 20-25)

CIMITILE: Ciaburri, De Luca, Napolitano, Peluso Cassese, Saviano, Trinchese, Manganiello (L). All. De Luca
INDOMITA SALERNO: Morriello, Cacciottolo,  Pagano, Tescione, De Amicis, Pecoraro, Catone, Scariati, Califano, Koshedzhiysky, Abate, Consalvo (L). All. Corvo

Seconda vittoria consecutiva per l’Indomita Salerno. I ragazzi di Roberto Corvo hanno vinto sul campo del Cimitile 3-1. Un risultato importante che rilancia le ambizioni in classifica della squadra cara alla presidente Maria Ruggiero. Con questo successo, infatti, l’Indomita si conferma al quinto posto in classifica ma ora i punti che separano Morriello e compagni dal terzo posto occupato dal Cicciano che ha perso in casa contro la capolista Stabia, ultima piazza utile per i play off sono soltanto tre. L’inizio non è stato facile, con il Cimitile che parte bene e si aggiudica il primo set con il punteggio di 25-20. Immediata la reazione dei ragazzi di Corvo che, pur privi del centrale Vitale, egregiamente sostituito da Catone, con punteggio identico si aggiudicano il secondo set. La gara si decide praticamente nel corso di un emozionante terzo set. Parte bene Cimitile, l’Indomita recupera e chiude 28-26. Sulle ali dell’entusiasmo l’Indomita chiude poi il match vincendo anche il quarto set con il punteggio di 25-20. “Una vittoria importante” - ha dichiarato il capitano Luca Morriello - “siamo partiti male ma fortunatamente siamo riusciti subito a recuperare, mettendoli in difficoltà e a conquistare tre punti davvero importanti in chiave classifica”. 
Sabato prossimo la squadra di coach Corvo affronterà alla palestra Senatore il Verditalia San Marzano penultimo in classifica con soltanto cinque punti.

domenica 25 novembre 2012

Serie C maschile: risultati della 7^ Giornata

7^ Giornata del campionato di serie C maschile:

Atellana Volley-Montesarchio 3-1
Cicciano-VB Stabia 0-3
Battipaglia-Volla 3-1
Folgore Massa-San Marco Cancello 3-0
Verditalia-Valtelesia 0-3
Casalnuovo-Olimpia Arzano 1-3
Cimitile-Indomita 1-3

La classifica: VB Stabia 20, Battipaglia 18, Cicciano 17, Folgore Massa 15, Indomita 14, Valtelesia 13, Olimpia Arzano 11, Volla 9, Atellana Volley, San Marco Cancello e Montesarchio 6, Cimitile e  Verditalia 5, Casalnuovo 2

Serie C femminile: risultati della 7^ Giornata



7^ Giornata del campionato di Serie C femminile: 

Volare Benevento-Volley Aversa 3-1
Vairano-Vbc Isolaverde 3-1
Normanni Aversa-Gpd Volley 3-1
Indomita-Battipaglia 1-3
Gran Blues Café-Maestroict Stabiae 2-3
San Giuseppe Vesuviano-Cus Caserta non disputata
Arzano-Pontecagnano 1-3

La nuova classifica dopo la settima giornata: Volare Benevento 21, Normanni Aversa* 18, Pontecagnano (-1) 13, Volley Aversa* e Maestroict Stabiae 12, Battipaglia* e Cus Caserta** 8, Vairano* e Gpd Volley 7, Indomita* e Arzano 6, Gran Blues Café Cava de' Tirreni** 4, Vbc Isolaverde 0.

NB: Pontecagnano penalizzato di un punto per decisione Fipav. 
Ogni asterisco una gara in meno

venerdì 23 novembre 2012

Ragazzi a Cimitile, le ragazze ospitano Battipaglia


Serie C Maschile 7^ Giornata


Dare continuità e tornare a vincere fuori casa. Questo l’obiettivo dell’Indomita di Roberto Corvo, attesa oggi pomeriggio alle 18.30, dall'insidiosa trasferta sul campo del Cimitile. Dopo la sofferta vittoria ottenuta in rimonta al tie break contro Casalnuovo, Pagano e compagni vogliono conquistare tre punti che sarebbero davvero importanti in chiave classifica. La squadra cara alla presidente Maria Ruggiero, alla vigilia di questa settima giornata, occupa la quinta posizione in classifica a solo quattro lunghezze dal terzo posto che vale i play off promozione. La squadra napoletana, invece, ha sin qui collezionato soltanto cinque punti, frutto delle vittorie contro Casalnuovo e Verditalia, quest’ultima ottenuta al tie break. Nell'ultimo turno Cimitile è stato sconfitto nettamente a Montesarchio: “E’ una trasferta sicuramente insidiosa” – ha dichiarato il capitano dell’Indomita, Luca Morriello – “dobbiamo essere bravi soprattutto a sfruttare i loro punti deboli”. Naturalmente importante sarà anche l’atteggiamento dei ragazzi di Corvo: “Dobbiamo assolutamente evitare di scendere in campo come fatto sabato scorso contro il Casalnuovo e giocare con rabbia e determinazione sin dal primo punto”.

Serie C Femminile 7^ Giornata

Super derby alla palestra Senatore, questa sera alle 19, contro il Battipaglia per l’Indomita femminile allenata da Francesco Tescione. Reduci da due brutte sconfitte esterne, le indomitine, sfruttando il fattore campo e il sostegno dei propri tifosi, sono pronte a conquistare i tre punti che permetterebbero a Cau e compagne di scalare posizioni in classifica. Il tecnico Tescione, peraltro ex di turno, in settimana ha lavorato molto sugli errori che hanno costretto l’Indomita a due sconfitte consecutive contro due formazioni sulla carta sicuramente alla portata. Match importante, quindi. Solo un punto divide le due squadre in classifica: Battipaglia ha otto punti, l’Indomita sette. Anche la formazione ospite cara al patron Minutoli è reduce da due sconfitte, in casa del Cava de’ Tirreni e davanti al proprio pubblico, nell'ultimo turno, contro la capolista Normanni Aversa. Si preannuncia pertanto un derby sicuramente molto equilibrato e acceso. Ma sicuramente sarà un derby corretto e all'insegna del fair play, considerati gli ottimi rapporti tra le due società. Come dovrebbe davvero essere ogni derby. 

martedì 20 novembre 2012

Il punto sui campionati

Serie C maschile Girone B

Vincono in scioltezza e allungano le due capolista del girone, Vb Stabia e Cicciano. Gli stabiesi hanno confermato di vivere un ottimo momento liquidando la pratica Atellana molto rapidamente: 3-0 con parziali davvero molto netti (25-18, 25-11, 25-19). La risposta del Cicciano è stata immediata. I napoletani hanno infatti espugnato Volla con un perentorio 3-0. Anche in questo caso i parziali sono stati netti (18-25, 17-25, 13-25). Vittoria e allungo, perché ora il vantaggio sulla terza in classifica è di due punti. Infatti Battipaglia ha vinto sì, ma soltanto al tie break in trasferta contro Arzano. 15-10 il tie break ma Battipaglia è stata davvero a un passo dalla clamorosa sconfitta, considerato che si è trovata in svantaggio 2-0. Dietro però nessuno ne ha approfittato. L'Indomita ha vinto solo al tie break contro il Casalnuovo, mentre peggio ha fatto la Folgore Massa che ha perso 3-1 in casa del Valtelesia, squadra che si conferma tra le più in forma del momento. In coda vittorie importanti per il Montesarchio contro il Cimitile 3-1 e per il San Marco Cancello 3-2 (15-10, il tie break) contro il Verditalia.

Serie C femminile Girone A

Tre squadre in fuga, una staccata in coda e poi grandissimo equilibrio. La sesta giornata ha chiarito ulteriormente il quadro per quanto concerne la lotta play off. Benevento, Normanni e Volley Aversa sembrano avere davvero una marcia in più. Benevento ha sfruttato il calendario superando senza particolari patemi la trasferta sul campo dell'Ischia, ultimo a zero punti. Un 3-0 piuttosto netto. Così come è stata netta la vittoria della Normanni Aversa, sulla carta attesa da un turno più difficile. Invece Dubbioso e compagne hanno archiviato la pratica Battipaglia in trasferta con un netto 3-0. Facile anche il successo del Volley Aversa, terzo in classifica staccato di tre punti, che ha agevolmente inflitto un 3-0 perentorio al San Giuseppe Vesuviano. Dietro invece è davvero bagarre con la classifica molto corta. Pontecagnano e Maestroict Stabiae si rilanciano sfruttando il fattore campo. Le picentine hanno battuto il Vairano 3-1, le stabiesi l'Arzano 3-0. Il Gpd Volley ha conquistato, infine, la seconda vittoria consecutiva superando l'Indomita 3-0. Il match tra Cus Caserta e Cava de' Tirreni è stato rinviato al 7 dicembre.

lunedì 19 novembre 2012

Ragazze sconfitte a Saviano


Serie C Femminile 6^ Giornata

GPD VOLLEY-INDOMITA SALERNO 3-0
(25-17, 25-19, 25-18)
GPD VOLLEY: Angelino, Auriemma, Bocchino, De Lucia, Dinardo, Mollo, Peluso, Petillo, Riccio, Rago, Tatarella. All. Curcio
INDOMITA: Camberlingo, Carpentieri, Caruccio, Cau, Grimaldi, Liguori, Luongo, Navarra, Scoppetta, Torlino, Viceconti, Rescigno (L), Coloma (L). All. Tescione

Il tecnico Tescione
Saviano. Trasferta amara per l’Indomita che in casa del Gpd Volley cede con il punteggio di 3-0. Una sconfitta, come testimoniato dai parziali e dall'andamento del match, piuttosto netta per le ragazze di Tescione, che non sono mai davvero riuscite a entrare in partita. Complice anche le non perette condizioni fisiche di alcune atlete, tra le quali la palleggiatrice Scoppetta, scesa in campo con l’influenza, l’Indomita è apparsa la brutta copia della squadra fin qui ammirata in questo inizio di stagione. Una serata sicuramente storta per le indomitine, mentre il Gpd Volley è riuscito a mettere sempre in difficoltà Rescigno e compagne. Sia con il servizio che ha creato tanti problemi in ricezione, sia con le centrali. Primo set in sostanza senza storia, con le padrone di casa che prendono subito il largo. Maggior equilibrio nel secondo set, quando l’Indomita prova a rientrare in gara, ma dopo il secondo time out tecnico Saviano prende il largo. Andamento piuttosto simile anche nel terzo, con l’Indomita che molla nella parte finale. “Abbiamo giocato davvero male” – ha dichiarato a fine gara il coach dell’Indomita, Francesco Tescione – “ha funzionato davvero poco. Abbiamo commesso troppi errori, in ricezione soprattutto. Ma anche l’atteggiamento delle ragazze in campo non mi è piaciuto. Voglio vedere più grinta, più voglia di vincere”. Una gara, quindi, davvero da dimenticare: “Ora mettiamo da parte questa sconfitta” – conclude Tescione – “e pensiamo a lavorare e ad allenarci duramente per preparare al meglio il prossimo impegno”. Indomita che quindi già guarda avanti e all'orizzonte, c’è l’attesissimo derby contro Battipaglia, in programma domenica prossima alla palestra Senatore. 

domenica 18 novembre 2012

Che rimonta e vittoria al tie break


Serie C Maschile 6^ Giornata

INDOMITA SALERNO – VOLLEY CASALNUOVO 3-2
(21-25, 23-25, 25-23, 25-11, 15-9)
INDOMITA SALERNO
: Morriello 1, Cacciottolo 15, Vitale 9, Pagano 20, Tescione 12, Pecoraro 8, Catone, Scariati, Califano 4, Koshedzhiysky ne, Abate ne, Consalvo (L). All. Corvo
CASALNUOVO: Aversano D., Aversano F., Avino, Cuccurese, Gentile, Ruotolo, Varone, Verlanti, Zarrillo, Affinito (L). All. Tanzarella.

Salerno. A un passo dalla clamorosa sconfitta, l’Indomita in extremis risorge, rimonta e supera il Casalnuovo al tie break. Sotto di due set e in svantaggio 23-21 al terzo la squadra di Roberto Corvo si è improvvisamente risvegliata, travolgendo la compagine ospite. Una partita dai due volti. Scesa in campo troppo rilassata e poco determinata, forse condizionata dalle cinque sconfitte in cinque gare, la squadra di Corvo è stata a lungo irriconoscibile. Dopo un inizio in controllo con Pagano e soci avanti nel primo anche 15-12, in casa Indomita si è spenta la luce e ne ha approfittato il fanalino di coda Casalnuovo che in rimonta ha vinto il primo set 25-21. Il passaggio a vuoto dei ragazzi cari alla presidente Ruggiero prosegue anche nel secondo set. Nonostante i cambi effettuati dal tecnico, l’Indomita non sembra in serata. Ricezione imprecisa, poca incisività in attacco e il Casalnuovo sulle ali dell’entusiasmo riesce a vincere anche il secondo set 25-23 nonostante un tentativo di rimonta dell’Indomita che sotto anche di sei lunghezze, 14-20 era riuscita a risalire fino al 21-21. Una rimonta che ha svegliato la squadra padrone di casa che piano piano ha iniziato a giocare. Nel terzo set Casalnuovo però parte forte e si porta a più 5, 5-10. Con un Pagano notevolmente più efficace e con Cacciottolo sempre preciso e incisivo, spinta dal pubblico, l’Indomita riesce a riportarsi in vantaggio 16-15. Il Casalnuovo, però, trascinato da Varone e Gentile, non molla e si porta a due punti dal match. La squadra di Corvo a due passi dalla clamorosa sconfitta, rimonta e conquista il terzo set. La partita in sostanza si decide qui, perché il quarto e quinto set sono praticamente senza storia. Una marcia trionfale dell’Indomita che senza nessuna difficoltà vince il quarto set, lasciando soltanto undici punti agli avversari, e il tie break con il comodo punteggio di 15-9. “Sono due punti importanti” – ha dichiarato il ds Nicolao –“ considerato che siamo stati ad un passo dalla clamorosa sconfitta. I ragazzi hanno iniziato davvero male poi sono riusciti a entrare in gara. Dal terzo set abbiamo visto una squadra Indomita di nome e di fatto”. “Forse i ragazzi” – ha dichiarato la presidente Ruggiero – “sono scesi in campo convinti di poter vincere facilmente la partita. Poi fortunatamente sono riusciti a rimontare e a conquistare una vittoria davvero importante”.
Infine da segnalare che la telecronaca differita del match sarà trasmessa martedì pomeriggio alle 15.30 e mercoledì alle 10.30 su Lirasport.

Serie C maschile: i risultati della 6^ Giornata


Questi i risultati della 6^ Giornata del campionato di serie C Maschile

VB Stabia-Atellana 3-0
Volla-Cicciano 0-3
Arzano-Battipaglia 2-3
Valtelesia-Folgore Massa 3-1
San Marco Cancello-Verditalia 3-2
Indomita-Casalnuovo 3-2
Montesarchio-Cimitile 3-1

La classifica: VB Stabia e Cicciano 17, Battipaglia 15, Folgore Massa 12, Indomita 11, Valtelesia 10, Volla 9, Olimpia Arzano 8, San Marco Cancello e Montesarchio 6, Cimitile e  Verditalia 5, Atellana Volley 3, Casalnuovo 2

Serie C femminile: i risultati della 6^ Giornata


Questi i risultati della 6^ Giornata del campionato di serie C Femminile

Vbc Isolaverde-Volare Benevento 0-3
Pontecagnano-Vairano 3-1
Maestroict Stabiae-Arzano Volley 3-0 
Battipaglia-Normanni Aversa 0-3
Gpd Volley-Indomita 3-0
Volley Aversa-San Giuseppe Vesuviano 3-0
Cus Caserta-Gran Blues Café Cava de' Tirreni rinviata (si recupera il 7/12 alle ore 20.30)

La classificaNormanni Aversa e Volare Benevento 18, Volley Aversa 15, Maestroict Stabiae e Pontecagnano (-1) 10, Battipaglia 9, Cus Caserta 8,  Indomita e Gpd Volley 7, Arzano e Gran Blues Café Cava de' Tirreni 6, S. Giuseppe Vesuviano 5, Vairano 4, Vbc Isolaverde 0.

NB: Pontecagnano penalizzato di un punto per decisione Fipav.

sabato 17 novembre 2012

Serie C maschile: il programma della 6^ Giornata

Questo il programma della 6^ Giornata del campionato di serie C Maschile

VB Stabia-Atellana (oggi, ore 19)
Volla-Cicciano (domani, ore 19)
Arzano-Battipaglia (oggi, ore 19)
Valtelesia-Folgore Massa (oggi, ore 18.30)
San Marco Cancello-Verditalia (oggi, ore 18)
Indomita-Casalnuovo (oggi, ore 19)
Montesarchio-Cimitile (oggi, ore 18.30)

La classifica: Cicciano e VB Stabia 14 , Battipaglia 13, Folgore Massa 12, Indomita e Volla 9, Olimpia Arzano e Valtelesia 7, Cimitile 5, San Marco Cancello e Verditalia 4, Atellana Volley, Montesarchio e Verditalia 3, Casalnuovo 1